Indietro
menu
arrestato e rimesso in libertà

Ruba sotto gli ombrelloni, 18enne inseguito dal bagnino

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 2 ago 2019 12:57 ~ ultimo agg. 3 ago 12:27
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto Visualizzazioni 2.250
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

E’ stato arrestato in piazzale Fellini dai carabinieri di Rimini dopo essere stato inseguito dal bagnino del Bagno 1, che lo aveva visto aggirarsi sotto gli ombrelloni e lasciare la spiaggia con uno zaino in spalla. Un 18enne marocchino, in Italia senza fissa dimora, nel primo pomeriggio di ieri è stato notato dal titolare dello stabilimento arrivare a spiaggia senza effetti personali e poi allontanarsi con uno zaino. Infatti, approfittando dell’assenza sotto l’ombrellone di alcuni turisti, in quel momento in acqua, il nordafricano prima si è guardato intorno, poi ha agito. E facendo finta di nulla, si è allontanato. Il bagnino, però, ricordandosi di averlo visto senza zaino, ha subito intuito che potesse averlo rubato. Così, si è messo all’inseguimento del giovane, ma prima ha avvertito i carabinieri, indicando la direzione in cui il nordafricano stava fuggendo. Dopo alcune centinaia di metri con il bagnino alle calcagna, il 18enne si è visto bloccare la strada dai militari che lo hanno arrestato per furto aggravato. La refurtiva è stata restituita ad una turista tedesca.

Questa mattina il giudice ha condannato il marocchino a 6 mesi e 20 giorni di reclusione, ma la sospensione della pena lo ha rimesso in libertà.