mercoledì 20 novembre 2019
menu
A Rimini

Promozione del territorio. IEG e PA uniti per vincere il bando del comune

In foto: Ugo Ravanelli, Amministratore Delegato IEG e Antonio Carasso, Presidente PA
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto Visualizzazioni 1.246 visite
lun 26 ago 2019 17:30 ~ ultimo agg. 17:31
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto Visualizzazioni 1.246
Print Friendly, PDF & Email

E’ il caso di dirlo l’unione fa la forza. Ieg e Promozione Alberghiera partecipano alla gara d’affidamento della Destination Management Company del Comune di Rimini. Tra gli obiettivi della Company c’è lo sviluppo dei benefici derivanti dall’indotto congressuale, fieristico e culturale e le due realtà riminesi, che insieme a febbraio hanno dato vita a la Società Destination Services, sono convinte di “possedere le necessarie competenza ed esperienza per raggiungere gli obiettivi del progetto“.

Sebbene l’ambizioso progetto – spiegano in in una nota congiunta – è opportuno sia caratterizzato da uno sviluppo continuo conseguente anche ad una modalità racchiudibile nel concetto “learning by doing”, i principali attori del Territorio hanno deciso di porre al servizio della comunità la propria storia e le proprie competenze quali fondamentali punti di partenza.

Destination Services, con le stesse IEG e PA, nonché con le società controllate Summertrade e Adria Congrex hanno avviato la costituzione di un apposito Consorzio che ha partecipato al Dialogo Competitivo per l’affidamento di una DMC dei servizi di informazione, accoglienza turistica, promozione e promo-commercializzazione e destination marketing del Comune di Rimini. Il consorzio è stato ammesso e, superate le varie fasi del procedimento, ha depositato tutta la documentazione prevista dal bando.

A motivo della competenza IEG e PA citano le esperienze sul campo di ognuna delle realtà coinvolte. Il Consorzio si è fatto seguire nella fase progettuale dalla Società JFC Tourism & Management di Massimo Feruzzi.

Qualora il Consorzio, con capofila Destination Services e quindi IEG e PA, – commentano – venisse prescelto e si aggiudicasse quindi l’affidamento della DMC, potrà occuparsi efficacemente della valorizzazione e sviluppo del territorio a livello turistico, innestando, sulle tradizionali attività di promo-commercializzazione, le più innovative azioni che le sue varie componenti hanno maturato negli anni e che ulteriormente affineranno nel futuro”.

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna