sabato 24 agosto 2019
menu
In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
lun 12 ago 2019 12:51
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Rubano un paio di occhiali da poche decine di euro e quando il proprietario se ne accorge e chiede di pagarli, impugnano una bottiglia di vetro e lo minacciano. I due, cittadini albanesi con precedenti, ieri mattina attorno alle 10 si sono introdotti in una bigiotteria di Rimini e dopo essere stati scoperti si sono dati alla repentina fuga.

Immediato l’intervento dei carabinieri del nucleo radiomobile che li hanno trovati poco distanti dal negozio. I due, alla vista dei militari, sono diventati molto aggressivi e hanno cominciato a minacciare e spintonare e, a fatica, sono stati fatti salire sull’auto di servizio. Non paghi hanno continuato con la loro condotta violenta anche in caserma. Sono stati arrestati con l’accusa di rapina in concorso, resistenza, violenza e oltraggio a pubblico ufficiale e portati in carcere.

I carabinieri della stazione di Viserba hanno invece arrestato un 65enne campano residente a Rimini che deve scontare una pena di 5 mesi per una sentenza passata in giudicato. Aveva commesso un furto aggravato. E’ stato posto ai domiciliari.

Notizie correlate
La rassegna a Riccione

Ciné 2019, ecco il programma

di Redazione   
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna