lunedì 16 settembre 2019
menu
di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto Visualizzazioni 8.096 visite
gio 8 ago 2019 12:38 ~ ultimo agg. 13 ago 01:38
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto Visualizzazioni 8.096
Print Friendly, PDF & Email

Quella che inizialmente sembrava essere una rissa, è diventata in realtà una rapina impropria, con un negoziante trasportato al pronto soccorso per suturare una ferita alla testa. E’ quanto ricostruito dai carabinieri di Rimini. Ieri sera, alle 22.40, a Bellariva lungo viale Regina Margherita, all’altezza di piazzale Gondar, due nordafricani sono entrati in un minimarket, hanno preso due birre dagli scaffali e, come se nulla fosse, sono usciti senza pagare. Il negoziate, un bengalese di 35 anni, se n’è accorto e li ha richiamati invitandoli a non fare i furbi e a pagare. N’è nata una discussione trasformatasi all’improvviso in una vera e propria aggressione, con i due nordafricani che hanno afferrato la sedia del negoziante posizionata sul marciapiede e l’hanno colpito con violenza alla testa, prima di fuggire e far perdere le loro tracce.

Alla scena hanno assistito numerosi passanti che, spaventati, hanno dato l’allarme al 112. In viale regina Margherita, all’altezza della fermata 22 della linea 11, è arrivata un’ambulanza del 118 per soccorrere il bengalese, rimasto a terra tramortito, con la testa insanguinata. Trasportato all’ospedale Infermi, è stato medicato e poi dimesso. Grazie anche alle preziose testimonianze di turisti e residenti, i carabinieri del Radiomobile di Rimini sono sulle tracce dei due rapinatori.

Notizie correlate
di Redazione   
di Simona Mulazzani   
di Andrea Polazzi   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna