domenica 15 settembre 2019
menu
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto Visualizzazioni 1.511 visite
mer 14 ago 2019 23:09 ~ ultimo agg. 17 ago 09:53
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto Visualizzazioni 1.511
Print Friendly, PDF & Email

Dopo il no di Giorgio Grassi, Alfredo Rota non molla e si dice fiducioso in merito alla possibilità di trovare soluzioni tecniche per l’acquisizione del Rimini FC.

“In questo momento quello che è importante è lasciare lavorare i professionisti, ho la massima fiducia nei miei legali e penso che sia ancora possibile trovare le soluzioni tecniche per definire la questione del Rimini Calcio.

Ci tengo a precisare che non abbiamo mai formulato proposte per acquistare meno del 100% delle quote societarie. Siamo interessati solo all’intero pacchetto societario in modo da poter fare gli investimenti necessari per far crescere la squadra.

Essendo imprenditori oltre che tifosi riteniamo necessario svolgere le verifiche sulla società anche in ragione delle notizie che leggiamo circa la possibile esistenza di accordi con terzi soggetti che potrebbero ostacolare la libera cessione di quote da parte di Grassi.

Sin da giugno abbiamo manifestato la nostra intenzione sempre nei medesimi termini e quindi non comprendo quale sia la fonte delle notizie erronee che sto leggendo oggi. Abbiamo proposto di pagare subito ed a caro prezzo l’opzione, così da avere il tempo e l’ occasione per fare le verifiche nel minor tempo necessario. Se tutto risulta regolare la nostra intenzione e di concludere la compravendita.

È chiaro che oggi viste le dichiarazioni rilasciate dal dottor Nicastro la prudenza è ancora maggiore e mi aspetto da Grassi precise spiegazioni circa la situazione visto anche che stiamo discutendo da diversi mesi e che molti tifosi e anche tanti cittadini ci chiamano per incoraggiarci a non mollare. Colgo l’occasione per augurare a tutti i riminesi un buon Ferragosto!

Alfredo Rota

 

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna