Indietro
menu
Anche per scuole parificate

Dalla Regione 670mila euro per i servizi educativi

In foto: l'assessore Petitti
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 5 ago 2019 14:59
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

670mila euro dalla Regione per sostenere il sistema socio-educativo riminese per i bambini da 0 a 6 anni. Di queste, 355mila sono finalizzate alla gestione e al consolidamento dei servizi per l’infanzia, mentre 320mila per il sostegno e la riqualificazione delle scuole dell’infanzia parificate.

Si tratta una misura fondamentale – commenta l’assessore regionale Emma Petitti – che ha lo scopo di innalzare ulteriormente l’asticella della qualità dei servizi per l’infanzia. Per quanto riguarda le attività finanziate, si va dalla gestione delle strutture, sulla base degli standard qualitativi e di sicurezza fissati, al funzionamento dei coordinamenti pedagogici territoriali, fino alla formazione degli operatori dei servizi educativi rivolti ai bambini più piccoli, quali i nidi d’infanzia e i servizi integrativi ai nidi. A questo si aggiunge anche la qualificazione delle scuole materne comunali e accreditate per i bambini dai 3 ai 6 anni, su cui la Regione ha competenza nell’ambito del diritto allo studio”.