domenica 25 agosto 2019
menu
In foto: Pistola puntata al rappresentante di gioielli, colpo a San Clemente
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto Visualizzazioni 2.751 visite
mar 2 lug 2019 15:32 ~ ultimo agg. 15:43
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto Visualizzazioni 2.751
Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri di Rimini l’avevano messo nel mirino da alcune settimane e, quando ieri hanno bussato alla sua porta per perquisirgli l’abitazione di via Turchetta in cui vive, sono andati a colpo sicuro. A finire in manette un 44enne riminese, di professione cameriere stagionale, assistito dall’avvocato Massimo Melillo. Dentro l’appartamento i militari hanno sequestrato due etti di marijuana e 150 grammi di cocaina. Il 44enne alla vista dello stupefacente è caduto dalle nuvole, negando che fosse roba sua, senza però giustificarne la provenienza. Davanti al giudice, questa mattina, ha solo ammesso di “fumare qualche canna e niente più”. Il cameriere, incensurato, ha patteggiato un anno e 8 mesi di reclusione, oltre a 10mila euro di multa.

Notizie correlate
di Redazione   
di Andrea Polazzi   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna