giovedì 22 agosto 2019
menu
In foto: la tomba saccheggiata
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto Visualizzazioni 1.391 visite
mar 16 lug 2019 12:52 ~ ultimo agg. 15:13
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto Visualizzazioni 1.391
Print Friendly, PDF & Email

Qualche giorno fa si è recato al cimitero per fare visita alla sua bambina, è arrivato davanti alla tomba della figlia ed è stato colto da una rabbia incontrollabile. Qualcuno, infatti, aveva rubato una piantina e una ciotola di vetro dalla lapide della sua Celeste. Il papà, Davide Mariotti, ha espresso tutto il suo disgusto in un post pubblicato sul gruppo Facebook “Sei di Villa Verucchio se…”, con tanto di foto a documentare il furto: “Come si può rubare sulla tomba di un bambino? E non è la prima volta… Che schifo!”. Mariotti spiega che era già accaduto un’altra volta, e non solo sulla tomba di sua figlia. Pare, infatti, che i furti al cimitero di Villa Verucchio siano frequenti. Da qui la richiesta al Comune di Verucchio di installare le telecamere dentro al cimitero. A breve, fa sapere l’amministrazione, verranno posizionati degli occhi elettronici all’ingresso del cimitero. Non all’interno, perché così facendo si violerebbe la privacy dei visitatori. Intanto, però, resta la rabbia per un gesto ignobile, che ferisce nel profondo un papà già ferito.

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
Terzo anno in maglia a scacchi

Andrea Montanari resta in biancorosso

di Redazione
Notizie correlate
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna