lunedì 19 agosto 2019
menu
In foto: il porto di Riccione
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 17 lug 2019 15:38 ~ ultimo agg. 22 lug 12:55
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Si aprirà con il racconto del naufragio del trabaccolo Bruna il fine settimana dedicato alla Festa della Madonna del Mare di Riccione. Un’occasione di convivialità, preghiera,  ma anche richiamo al porto come elemento identitario della città. Venerdì alle 18,30 al Club Nautico Rodolfo Francesconi, che alla tragedia ha dedicato un libro, racconterà la storia di quell’episodio del 1929 accompagnato dalle letture di Pier Paolo Paolizzi. Sabato saranno le mariegole, le barche storiche tra cui la celebre Saviolina, le protagoniste con l’arrivo in porto previsto alle 17. Alle 21,30 in piazzetta Dante Tosi il il concerto del Coro Lirico Perla verde dal titolo Regina del cielo e del mare.

In concomitanza con la festa all’alba di domenica parte anche la rassegna Albe in controluce, i concerti al sorgere del sole sulla spiaggia di Riccione. Alle 5 alla spiaggia del Sole 86/87 protagonista la voce di Frida Neri, accompagnata da tre musicisti, Fabio Mina, flauti, Marco Roveti, percussioni, Filippo Macchiarelli, basso e contrabbasso. A seguire la dimostrazione della pesca alla tratta, una forma antica di pesca collettiva effettuata con la rete calata in mare direttamente dalla spiaggia, e alle 9.30 la benedizione delle corone in ricordo dei caduti e la processione in mare, con le barche storiche che accompagnano al largo la Madonna del Mare trasportata a bordo della Saviolina. La benedizione è accompagnata dalle note degli allievi dell’Istituto Musicale di Riccione.

La giornata di domenica prosegue alle 16 con la veleggiata delle barche storiche e si chiude in serata con la Santa Messa (piazzale del porto, ore 21) concelebrata da sacerdoti e diaconi delle parrocchie riccionesi. Al termine i fuochi d’artificio.

 

La Festa della Madonna del Mare è promossa dal comune e organizzata in collaborazione con il Club Nautico, la Guardia Costiera, la Cooperativa Bagnini e la Consulta del Porto.

occasione della conferenza anche per chiedere qualche novità sul progetto di riqualificazione del porto canale, di cui si parla da tanto. “Siamo ai pensieri e ai primo schizzi – ha detto il sindaco Renata TosiL’incarico è stato conferito e in autunno ci troveremo molto spesso per dare un tratto più deciso ai tratti a matita che ci saranno consegnati, perchè il porto è centrale per la nostra città e tutti saranno protagonisti nella sua realizzazione“. “Ci sono tutti i presupposti per partire – aggiunge il presidente del Club Nautico di Riccione Sebastiano Masetti -. Le cose si stanno muovendo bene e siamo fiduciosi che a cominciare già dalla fine di quest’anno si possa concretizzare qualcosa di significativo

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna