martedì 17 settembre 2019
menu
In foto: Una stoppata di Botteghi
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 31 lug 2019 23:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Bella vittoria per la Nazionale Under 18 in questi Europei Division C in corso di svolgimento ad Andorra La Vella. La squadra di coach Padovano ha superato l’Armenia 72-60 in un match sostanzialmente mai in discussione, con tanto equilibrio solo nel primo quarto e poi Titani a prendere il largo nel secondo e soprattutto nel terzo. Ottima prova di squadra arricchita dalle doppie-doppie di Felici (24+11) e Botteghi (12+10). 16 punti inoltre per Pasolini con 4/7 nelle triple.

Domani si gioca alle 17.15 con Malta ed è in ballo l’accesso alla semifinale. Alle 13 si giocherà Albania-Gibilterra. Con una vittoria dell’Albania, San Marino potrebbe anche perdere di 16 o meno punti per passare come seconda del girone. In tutti gli altri casi bisognerebbe ricorrere ad altri calcoli. Appuntamento alle 15 per le prime certezze sul risultato di Albania-Gibilterra e poi alle 17.15 per la palla a due di San Marino-Malta.

LA PARTITA, PRIMO QUARTO. Inizio a strappi, da una parte e dall’altra. Come due pugili che fin da subito si scambiano pugni di un certo peso. San Marino avanti 4-0 e subito break armeno di 8-0, poi ancora Titani a sorpassare con un 6-0 e di nuovo Armenia avanti con un altro 6-0. Fatto sta che l’equilibrio è dato dalla risultante di tutti questi mini-parziali, per un primo quarto da montagne russe, da su e giù, che termina, guarda caso, in parità. Nel 18-18 dopo dieci minuti di gioco spiccano i 10 punti di Felici e gli 8 di Botteghi, entrambi superbi.

SECONDO QUARTO. Tommy mette subito un paio di canestri ed è a 14 punti in 11 minuti: immarcabile. La partita non va più a strappi ma procede in discreto equilibrio, con San Marino mai sotto ma neanche avanti di oltre uno o due possessi. Zafferani e Miriello aggiungono punti importanti, ma le triple di Beglaryan e Alen tengono vicini gli avversari. Botteghi firma il +4 al 17’, Pasolini ci aggiunge due liberi qualche possesso dopo e poi mette anche la tripla del 39-30: è un tentativo di mini-fuga prima dell’intervallo che lancia la Nazionale Sammarinese sul +9, lo stesso distacco di metà gara (41-32). Da segnalare nel primo tempo i 6 rimbalzi e i 3 assist di Giovannini.

TERZO QUARTO. Buon vantaggio, ma ovviamente partita non chiusa. La forbice comincia a farsi interessante dopo il 7-0 firmato Palmieri-Felici, col tabellone del Pavelló Joan Alay che segna 48-34 quando mancano sette minuti allo scadere del terzo periodo. È una Nazionale tonica, quella che sta giocando la terza partita degli Europei Under 18 Division C. La terza tripla di giornata di Pasolini vale il +17 (56-39), con l’Armenia che prova quanto meno a rientrare ma con i Titani a tenere ben saldo il timone del comando in chiusura di quarto (63-48 al 30’).

QUARTO QUARTO. Gli ultimi dieci minuti non hanno storia, con San Marino sopra di 20 sulla tripla di Pasolini (72-52 al 35’) e l’Armenia a rendere meno pesante il passivo solo nei minuti finali.

SAN MARINO-ARMENIA 72-60

SAN MARINO: Giovannini 2 (1/4), Pasolini 16 (1/3, 4/7), Palmieri 9 (3/7, 1/3), Botteghi 12 (5/11), Felici 24 (11/22), Lioi 2 (1/5), Zafferani 2 (1/3, 0/1), Terenzi, Miriello 5 (0/1, 1/3), Ronci, Rossi, Dappozzo. All.: Padovano.

ARMENIA: Vatyan 6 (0/6, 1/8), Sargsyan 2 (0/1, 0/1), Beglaryan 10 (2/4, 2/7), Ghazanchyan 6 (3/5, 0/3), Karamyan 13 (5/13, 1/2), Alen 15 (2/4, 3/8), Harutyunyan, Khani, Buniatyan, Chizenok, Hakobyan 8 (3/10), Tevosyan. All.: Vatyan.

Arbitri: Zamora (AND), Stasiev (MOL), Stylianou (CYP).

Rimbalzi: San Marino 49 (Felici 11), Armenia 44 (Karamyan 10).
Assist: San Marino 18 (Giovannini e Botteghi 4), Armenia 9 (Vatyan 3).

Notizie correlate
di Icaro Sport   
di Roberto Bonfantini   
di Icaro Sport   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna