sabato 17 agosto 2019
menu
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti Visualizzazioni 1.078 visite
mar 18 giu 2019 13:52 ~ ultimo agg. 19 giu 14:26
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min Visualizzazioni 1.078
Print Friendly, PDF & Email

Torna da domenica 30 giugno Rimini For Mutoko, un appuntamento fisso dell’estate riminese diventato uno degli eventi sportivi a scopo benefico più importanti, cresciuto nel tempo e sempre più atteso e partecipato. Per il 2019 l’obiettivo è quello di raccogliere fondi per l’acquisto di medicinali per l’ospedale di Mutoko (il budget è di circa 55.000 euro), a sostegno dell’attività del dottor Massimo Migani, che continua l’opera iniziata in Zimbabwe dalla dottoressa Marilena Pesaresi, scomparsa alcuni mesi fa. Secondo obiettivo è quello di portare in Italia altri 25 bambini nell’ambito del progetto Operazione cuore.  Anche quest’anno Rimini For Mutoko aiuta due realtà riminesi, Riviera Basket, per l’acquisto di tre carrozzine speciali per il gioco del basket, e l’associazione Crescere Insieme per la realizzazione di un progetto volto a favorire l’inserimento lavorativo di persone con disabilità intellettive.

Si parte il 30 giugno con il torneo di beach volley maschile e femminile a coppie, in programma al Bagno 26, mentre il torneo di bocce si svolgerà il 13, 14 e 21 luglio al Bagno 34. Dal 14 luglio iniziano le sfide di beach tennis, sui campi distribuiti tra i Bagni 28/a e 45: il primo torneo a partire sarà quello di singolo, dal 15 luglio inizieranno le partite delle categorie under 12-15, mentre il pomeriggio del 20 luglio prenderanno il via il torneo misto a coppie fisse e il maschile giallo Over 40. La mattina di domenica 21 luglio scatta il torneo femminile giallo over 40, maschile e femminile open. Tutte le semifinali e finali sono in programma il pomeriggio di domenica 21 luglio. Dal 17 al 21 luglio ai Bagni 42-44-45 spazio al beach volley ragazzi dedicato alle categorie under 12, under 14, under 16 e under 18. Stesse date (17 – 21 luglio) per il torneo di Footvolley ai Bagni 53-54-55.

Attesissima come sempre la Run-Rise il 20 luglio, la regina delle camminate all’alba dell’estate riminese che nel 2018 ha toccato la quota record di oltre 1.400 iscritti: anche quest’anno un popolo di podisti e camminatori si ritroverà al sorgere del sole (ore 5,46) al Bagno 34 in riva al mare per percorrere insieme nel segno della solidarietà tre km oppure (per i più allenati) 6,5 km con tappe e postazioni dedicate alla ginnastica posturale, yoga, pilates, shatsu. Lungo il tragitto in acqua i partecipanti della Run Rise saranno scortati da sup, canoe e nuotatori. All’arrivo il tradizionale ristoro – per la prima volta rigorosamente plastic-free – con caffè, bevande e dolci per tutti.

Il 27 luglio, a partire dalle ore 20,30, in piazza Cavour a Rimini gran finale della kermesse sportiva anche per questa edizione con il torneo di Burraco nel quale l’anno scorso oltre 300 partecipanti si sono sfidati all’ultima carta. Nella stessa serata estrazione della ricca lotteria con 46 premi in palio.

A tutte le manifestazioni sarà presente uno stand dell’associazione RiminiForMutoko Onlus che ogni anno si prefigge nuovi obiettivi garantendo il massimo della trasparenza. L’anno scorso sono stati raccolti 95.000 euro che sono stati utilizzati per l’acquisto dei medicinali per l’ospedale di Mutoko seguito dal dottor Massimo Migani, e per sostenere le spese di viaggio per curare in Italia 20 bambini con gravi patologie cardiologiche. Inoltre i fondi raccolti sono serviti per contribuire all’avvio del poliambulatorio “La Filigrana”, voluto fortemente da Don Oreste Benzi, e per sostenere l’associazione “Crescere Insieme” con il progetto “Mare Insieme” presso La Cantera.

La somma raccolta è frutto delle numerose donazioni effettuate dalle oltre 100 imprese del nostro territorio e da tanti privati ed è frutto anche del lavoro dei volontari dell’associazione: il Team degli “Spappolati” non si ferma mai ed è impegnato nel corso di tutto l’anno in iniziative ed eventi benefici di sensibilizzazione e raccolta fondi. Il 9 giugno si è svolto il primo torneo di beach tennis a Rimini Terme. Per tutto l’inverno sono proseguiti i corsi di beach tennis al Garden, il torneo in vari centri della zona, il corso di beach tennis con i ragazzi speciali, i tornei di carte tra amici e altre iniziative tutte volte a raggiungere l’obiettivo finale di sostenere associazione che compiono un lavoro prezioso nel riminese e nel mondo.

“Questa è la prima edizione senza la nostra amica Mary (Marilena Pesaresi, ndr), che è stata il vero motore di questo progetto – dice commosso Giorgio Casadei, organizzatore di Rimini For Mutoko -. Sono sicuro che continuerà a sostenerci da lassù. Noi ce la metteremo tutta per renderla orgogliosa, continuando ad aiutare la popolazione dello Zimbabwe, come le chiese nel corso di un incontro Papa Francesco. Un grazie di cuore alle tante aziende e ai tanti riminesi che ci sostengono”. Durante la conferenza di presentazione della 19esima edizione è intervenuto anche il fratello di Marilena, Tonino Pesaresi, che ha voluto ricordare così la sorella scomparsa: “Marilena ha cambiato le nostre vite, ci ha aiutati a non essere limitati, ci ha abituati ad aprire il cuore a dimensioni più grandi. L’altro grande pregio che possedeva era quello di fare partecipe della sua attività gli altri, soprattutto i riminesi”. Per quanto riguarda Operazione Cuore, Pesaresi ha spiegato come “ogni anno una ventina di bambini riescono a raggiungere Bologna grazie a Mutoko per essere operati al cuore, anche se le richieste purtroppo sono il doppio”. Dal 3 al 9 luglio, anche il vescovo di Rimini, Francesco Lambiasi, si recherà nella missione di Mutoko. 

Per tutte le info e i regolamenti sui singoli eventi in programma, è possibile consultare www.riminiformutoko.it . Per prenotazioni e iscrizioni: Giorgio Casadei (335 1270914), Marco Garavelli (335 6338525).

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna