sabato 20 luglio 2019
menu
In foto: Filippo Giorgetti
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
sab 15 giu 2019 17:05 ~ ultimo agg. 17:19
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Print Friendly, PDF & Email
Primo consiglio comunale della nuova amministrazione ieri sera a Bellaria Igea Marina, durante il quale ha preso vita la Giunta Giorgetti. Che sarà così composta: Bruno Angelo Galli, classe ’79, (Lega), sarà il vicesindaco con delega a Turismo, Mobilità, Volontariato e Sport; Michele Neri, classe ’72, (UDC), assessore con delega a Edilizia Privata, Urbanistica, Politiche Giovanili e Cultura; Adele Ceccarelli, classe ’72, (Civica Siamo per BIM) assessore con delega a Patrimonio, Demanio, Ambiente, Scuola; Flaviana Grillo, classe ’61, (Lega), assessore con delega a Servizi Sociali, Famiglia, Sanità, Servizi Demografici, Digitalizzazione e Sviluppo; Cristiano Mauri, classe ’70, (Lega), assessore con delega a Sicurezza, Polizia Municipale, Protezione Civile, Lavori pubblici. Al sindaco Filippo Giorgetti le deleghe alle Attività economiche, Bilancio, Personale. Cristina Zanotti è stata nominata presidente del consiglio comunale, mentre Gabriele Bucci vicepresidente, entrambi eletti con 16 voti a favore e un astenuto.
Il discorso del neo sindaco Filippo Giorgetti: “Dobbiamo perseguire una comunità coesa che sappia procedere spedita ma che sappia anche guardare a chi resta indietro: servizi scolastici, casa della salute, sani luoghi di aggregazione, sono solo alcuni esempi delle necessità e delle impellenze per costruire una città che possa davvero dirsi ‘città delle famiglie e per le famiglie’. Dove con questo termine non intendiamo una operazione commerciale volta ad un progetto bambini, ma vogliamo evocare quel modello di società basato sull’ambito naturale della famiglia in cui tutte le componenti sono preziose, apprezzate, stimate e compartecipano ognuna con le proprie possibilità e capacità alla tenuta della famiglia stessa. Per perseguire questo modello il pubblico e l’amministrazione comunale, se lasciati soli, sono perdenti in partenza, ma diventano fondamentali se da attori unici si trasformano in attori coprotagonisti dando forza e sostegno al terzo settore, al volontariato in un’ottica di concreta sussidiarietà. Bellaria Igea Marina dà prova del proprio cuore attraverso le tante organizzazioni spontanee o strutturate di volontariato sotto ogni aspetto: sociale, sportivo, religioso, civico, di sostegno alle attività turistiche… A noi il compito di saperle intercettare, favorire, sostenere e coordinare in un’ottica di interesse collettivo”.
“Ma non c’è qualità della vita senza benessere e allora si apre il tema dell’economia di cui il turismo è il motore trainante. Le sfide intraprese in maniera positiva dall’amministrazione Ceccarelli della riqualificazione delle strutture ricettive e dell’offerta turistica, in termini di decoro, arredi, contenitori, sono da continuare sul solco positivo avviato. A queste si affianca l’esigenza delle infrastrutture e dei collegamenti, un territorio non è competitivo se non in funzione della sua capacità di essere raggiunto celermente da persone e merci. Si aprono scenari importanti nel rapporto con l’aeroporto, con il Metromare nel tratto Rimini – Riccione e con la Regione e lo Stato per il trasporto su ferro. L’economia del paese ha bisogno di una centralità del commercio di vicinato passando anche da una sempre maggiore attrattiva nei confronti dell’entroterra e del supporto dell’artigianato di servizio come centralità ed eccellenze della capacità produttiva del territorio, il settore agricolo e soprattutto l’indotto del mare: marineria e nautica sono la storia, il presente e la centralità della nostra economia”.”La città ha bisogno di sicurezza per poter crescere e questa sarà la nostra priorità, grazie alla collaborazione preziosa con le forze dell’ordine. La nuova caserma opera della prima giunta Ceccarelli è prossima all’inaugurazione, il controllo del territorio, azioni di sensibilizzazione sulla legalità, lotta agli abusi sono azioni positive già intraprese su cui la città non può tornare indietro, anzi. Tutto quanto accennato questa sera, che sarà poi declinato nel DUP già dal prossimo consiglio comunale, è un’idea di città ambiziosa, sono azioni complesse che richiederanno impegno dedizione ma anche tanto tempo e fiducia e fortuna e che forse non vedranno tutte immediata risoluzione o risultati nel breve termine ma è la direzione che abbiamo deciso di intraprendere e citando Seneca: ‘non esiste vento favorevole per il marinaio che non sa in che direzione andare’. Ci accingiamo ad iniziare questo viaggio insieme alla comunità di Bellaria Igea Marina, consapevoli che è un viaggio che non inizia oggi ma che ha origini nelle amministrazioni passate, senza rigettare o screditare il lavoro altrui, ma anzi cogliendolo come un porto sicuro a cui siamo stati condotti e
da cui oggi ci viene data l’opportunità di riprendere il largo per esplorare nuove opportunità”.
Altre notizie
di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
Una questione delicata

Legge o coscienza?

di Andrea Turchini   
di Icaro Sport   
VIDEO
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna