mercoledì 17 luglio 2019
menu
In foto: i controlli della Guardia di Finanza
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto Visualizzazioni 1.127 visite
sab 8 giu 2019 10:39
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto Visualizzazioni 1.127
Print Friendly, PDF & Email

Oltre 1500 articoli non conformi alle normative europee sono stati sequestrati nei primi giorni di giugno dalla Guardia di Finanza. A finire nel mirino tre negozi a Poggio Torriana, Santarcangelo e Riccione gestiti rispettivamente da due cittadini cinesi e un bengalese. La merce, in prevalenza orecchini, collane, bracciali, altri articoli di bigiotteria, era priva delle informazioni minime per identificarne le caratteristiche qualitative, il produttore e l’eventuale presenza di materiali nocivi per la salute.

Dall’inizio dell’anno sono stati già 800mila gli articoli sequestrati dalle Fiamme Gialle riminesi e sei le persone segnalate alla locale Camera di Commercio, competente sia per l’irrogazione delle sanzioni pecuniarie che per la successiva confisca e distruzione dei prodotti sequestrati.

Notizie correlate
di Andrea Turchini   
di Icaro Sport   
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna