domenica 21 luglio 2019
menu
In foto: Il 360 Bike Team al termine della Ride Riccione
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 16 giu 2019 21:27
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Luca Fantozzi fa il mattatore a Riccione, bissando il successo del 2018 e cogliendo la terza vittoria stagionale con un assolo da cineteca. Il 29enne morcianese ha vinto la mediofondo “Ride Riccione” staccando di 1’39” il secondo arrivato, Niki Giussani, che ha regolato in volata un drappello di otto corridori. Da segnalare che il tracciato è stato notevolmente indurito rispetto alla passata edizione, arrivando a misurare 105 chilometri per complessivi 1.700 metri di dislivello.

“L’arrivo era molto tortuoso – racconta Luca Fantozzi dopo l’arrivo –, quindi ho optato per anticipare la volata. Dopo la salita di Monte Cerignone, che abbiamo affrontato a buon ritmo, siamo rimasti in nove. A quel punto sapevo che il punto dove provare l’attacco decisivo sarebbe stata la salita di Mondaino. Ho provato una prima volta sui primi tornanti senza riuscire a fare la differenza, poi in vista della cima, prima di entrare nel borgo di Mondaino, ho tentato di nuovo con la massima convinzione, guadagnando una decina di secondi che ho incrementato in discesa e mantenuto in pianura”.

Buona prestazione da parte degli altri alfieri del 360 Bike Team: Alessandro Torini è giunto 24° nel secondo gruppo inseguitore. Positivo rientro alle gare per Mattia Zamagni (66°) e Simone D’Angelo (79°), con quest’ultimo reduce da uno stop dovuto alla caduta rimediata a San Benedetto del Tronto il 26 maggio scorso.

I biker hanno gareggiato nella tradizionale ed impegnativa Granfondo di Poppi, nel Casentino: Matteo Dellabiancia 56° assoluto (12° di categoria) e Michael Filetti 62° assoluto (17° di categoria).

Prossimo appuntamento domenica 23 giugno alla Granfondo dei Sibillini a Caldarola (Macerata), che assegnerà punti ai partecipanti ai fini della graduatoria del circuito Marche Marathon, ma non prevederà l’ordine di arrivo finale.

“Correremo i ‘Sibillini’, anche se la prossima granfondo cerchiata in rosso sarà la “Terre dei Varano” in programma domenica 14 luglio a Camerino”, conclude Fantozzi.

Pierpaolo Bellucci di Pi.Be. Cycling Press
Addetto stampa del “360 Bike Team” di Cattolica

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna