sabato 20 luglio 2019
menu
In foto: Johaness e Peter
di Maurizio Ceccarini   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto Visualizzazioni 1.535 visite
sab 15 giu 2019 17:57 ~ ultimo agg. 16 giu 22:08
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto Visualizzazioni 1.535
Print Friendly, PDF & Email

Per i turisti tedeschi ci sono diversi modi per raggiungere la Riviera romagnola: arereo, treno, auto. Ma il mezzo scelto da un pensionato bavarese con la passione per le tradizioni contadine e un suo amico è del tutto inusuale.

C’è chi narra di trattori in tangenziale. Johannes Hofbauer e Peter Lechner su un trattore d’epoca si sono fatti invece 700 chilometri di strade secondarie, dalla Baviera a Viserba, con quattro passi di montagna e pendenze fino al 18%. Una dozzina di ore al giorno per tre giorni dandosi il cambio. Ad accoglierli la famiglia di Peter, chimico industriale in pensione da un paese rurale, già arrivata con mezzi più tradizionali.

Una passione per l’Italia – tra loro si chiamano Giovanni e Pietro – la Romagna e per l’hotel Vittoria in particolare. Dove Peter viene in vacanza da un quarto di secolo. E, anche se l’idea l’aveva già accennata e in passato erano già arrivati a modo loro, ad esempio in bici, all’hotel Vittoria il momento del loro arrivo col trattore difficilmente lo dimenticheranno.

Notizie correlate
Una questione delicata

Legge o coscienza?

di Andrea Turchini   
di Icaro Sport   
VIDEO
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna