mercoledì 17 luglio 2019
menu
di Lucia Renati   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
mar 4 giu 2019 13:51 ~ ultimo agg. 19:25
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Print Friendly, PDF & Email

Da venerdì 7 giugno a domenica 9, dai Lidi ferraresi a Cattolica, si terrà la terza edizione di “ PULIAMO IL MARE” Nell’ambito del progetto Clean Sea Life. Oltre 60 associazioni e mille volontari di tutta la costa adriatica uniti per la più grande pulizia della costa mai realizzata prima.

I rifiuti sono una delle principali minacce agli ecosistemi marini e rappresentano un rischio crescente per la biodiversità, l’ambiente, l’economia e la salute. I responsabili siamo noi. L’80% dei rifiuti in mare arriva dai corsi dei fiumi, altri hanno origine da abbandoni illeciti, attività di pesca professionale e attività ricreative. La terza edizione di “Ripuliamo il mare” promossa da Fondazione Cetacea ONLUS e dalle associazioni riminesi che compongono la Consulta per il Mare Pulito nell’ambito del progetto Clean Sea Life (co-finanziato dalla Commissione Europea attraverso il programma LIFE) verrà allargata a tutta la costa emiliano-romagnola grazie alla rete di associazioni e al coordinamento offerto dal settore ambiente di AICS – Associazione Italiana Cultura Sport.
Pulizia delle spiagge libere, “pesca” della plastica a quattro miglia dalla costa, incontri formativi, e poi la liberazione in mare della tartaruga Rossella, salvata dopo una cattura accidentale in reti a strascico: decine di attività da venerdì a domenica occuperanno quasi mille volontari tra bagnini, pescatori, sommozzatori, educatori sportivi, studenti, atleti, ragazzi e cittadini, con l’unico obiettivo di ripulire il mare e sensibilizzare cittadini e turisti al rispetto ambientale.

 

IL PROGRAMMA: 

7 GIUGNO
Rimini, ore 9 – uscita delle barche da pesca tra le 3 e le 4 miglia dalla costa, con rientro e conferimento del materiale dopo le 10. Le imbarcazioni sono state autorizzate alla “raccolta” delle plastica. Il pesce pescato sarà donato in beneficenza

8 GIUGNO
Bellaria, ore 6 – pulizia delle spiagge a cura della coop Bagnini Bellaria Igea Marina; a seguire: ore 8, recupero subacqueo di un rifiuto ingombrante spiaggiato a ridosso della scogliera a ponente del porto canale a cura del Nucleo Sommozzatori della protezione civile di Bellaria Igea Marina; ore 12 saluto conclusivo di tutti i partecipanti e le autorità con aperitivo offerto dalla coop Bagnini di Bellaria Igea Marina.
Misano Adriatico, ore 8 – pulizia delle spiagge a cura delle Cooperative Bagnini di Misano; a seguire, ore 9.30 pulizia dell’area prospicente Porto Verde.
Riccione, ore 7 – pulizia delle spiagge e spiagge libere confinanti a cura della coop Bagnini Riccione. A seguire, ore 8.30, i sub di Blennius puliranno le barriere soffolte permeabili tra i bagni 42 e 44 di Riccione; ore 9.30 pulizia della foce del fiume Marano, con WWF Riccione con verifica delle condizioni utili alla nidificazione del Fratino; ore 9.30 pulizia delle darsene a cura di Lega Navale sezione Riccione; ore 12 saluto conclusivo con tutti i partecipanti e le autorità nella sede della Lega navale sezione Riccione.
Cattolica, ore 7.30 – pulizia delle spiagge con Coop Bagnini Cattolica; a seguire: ore 9, pulizia della foce del fiume Conca con volontari e cittadini; ore 10: conferimento da parte degli allevatori di mitili delle calze della settimana; ore 12: saluto conclusivo con partecipanti e autorità nella sede del Circolo nautico Cattolica.
Rimini, ore 9 – saluto autorità; a seguire: uscita imbarcazioni da diporto, sistemazione delle barriere alla foce del fiume per raccogliere i rifiuti, pulizia del mare con i retini nella zona del porto canale, a opera dell’associazione Marinando, con l’aiuto di ragazzi con disabilità; dalle 9.30 pulizia scogliera della spiaggia libera del porto (molo di levante) da parte di volontari e associazioni (incontro alla casa degli sposi) e pulizia degli scogli della darsena ad opera delle associazioni nautiche con sede al Marina di Rimini, pulizia delle spiagge libere (dalle 10) ad opera dei bagnini, conferimento da parte degli allevatori di mitili delle calze della settimana (ore 12), rilascio di una tartaruga marina (ore 14.30) e incontro dell’assessora regionale Paola Gazzolo con i pescatori, presso la cooperativa Lavoratori del mare (ore 15).
Cervia, ore 10: pulizia della spiaggia antistante la corsia di atterraggio del circolo e in mare sia da barca che con il gruppo di sommozzatori di Sea Shepherd. Ore 14: uscita in mare e pulizia dalla barca con il progetto di Vela Solidale.
Lidi ferraresi, ore 10 – pulizia di spiagge e aree verdi a: Goro, presso la spiaggia in prossimità del ristorante Belvedere; Lido di Volano, via Lungomare del Parco presso la sede del Circolo nautico di Volano; Lido degli Estensi, con ritrovo sulla spiaggia della diga foranea sud; Lido di Spina, al parcheggio dello stabilimento balneare Le Piramidi.

9 GIUGNO

Cervia, ore 10: presentazione del progetto di tutela delle tartarughe sul Delta del Po. Ore 12: liberazione della tartaruga Rossella a cura della Fondazione Cetacea all’interno del progetto europeo Tartalife, finanziato dalla Commissione Europea attraverso il fondo LIFE+NATURA 2012.

LA RETE di ENTI ed ASSOCIAZIONI PER “PULIAMO IL MARE”
L’evento è organizzato con le collaborazioni di: Ambiente e Salute Riccione, ANPANA Rimini, Associazione Nazionale Marinai d’Italia, Big Game Italia, Capitaneria di Porto Rimini, Circolo Nautico Viserba, Circolo Velico Rimini, Club Nautico Rimini, Comitato Turistico di Miramare, Comune di Rimini, Consulta degli Operatori del Porto di Rimini, Cooperativa Lavoratori del Mare, E’ Scaion, Fondazione Cetacea, Italia Nostra, Legambiente Valmarecchia, Lega Navale, Le Spiagge Rimini, Marina di Rimini, MARINANDO, Punto Vela Bellariva di Rimini, Rimini Rescue, Sub Rimini Gian Neri, Unione Italiana Vela Solidale, Vele al  Terzo, Volontari Soccorso in Mare, WWF Rimini, Velasail, Circolo Amici della Vela di Cervia, Parole Diverse, Sea Shepherd (Cervia), Polizia Provinciale di Ferrara, G6 Vela (consorzio sportivo composto da: Circolo Nautico Volano AICS, Circolo Nautico Spina Aics, Assonautica Delegazione Lidi, ASD Oltremare,  Lega Navale di Ferrara, Circolo Sportivo Vele di Bellocchio), ENPA sezione di Lagosanto, Corpo Vigili Giurati – Comparto Marittimo di Goro, Clara s.p.a. servizi ambientali, Sea Shepherd, Yacht Club Rimini, Blennius, Lega Navale Italiana sez. Riccione, Consorzio d’Area Viale Ceccarini, Cooperativa Bagnini Riccione, Comune di Riccione, Protezione Civile Bellaria, Cooperativa Bagnini di Cervia, Cooperativa Stabilimenti Balneari di Cesenatico, Cooperativa Bagnini Villamarina – Gatteo Mare, Cooperativa Bagnini Di Bellaria Igea Marina, Cooperativa Balneari Rimini Sud, Cooperativa Bagnini di Riccione,  Cooperativa Bagnini Adriatica Riccione, Cooperativa Bagnini Misano Cooperativa Marinai Salvataggio Misano, Consorzio Servizi Spiaggia Misano Cooperativa Bagnini, Cattolica, CESB Cooperativa stabilimenti balneari dei Lidi Estensi e Spina, Legacoop Emilia Romagna, Coop Mare, Circolo Nautico Cattolica, Cooperativa Pescatori Cattolica, Comune di Cattolica, Parco del Delta, Comune di Misano Adriatico, Marinando.

Fondazione Cetacea è un’organizzazione senza scopo di lucro nata nel 1988 con l’impegno di tutelare l’ecosistema marino soprattutto adriatico, attraverso attività di divulgazione, educazione e conservazione. Si avvale del prezioso contributo di biologi, veterinari, naturalisti e volontari. È attiva nel soccorso di animali in difficoltà, soprattutto tartarughe marine e cetacei.

Aics – Associazione Italiana Cultura Sport è un ente di promozione sportiva e sociale nato nel 1962. Presente in tutta Italia attraverso 140 comitati, conta un milione di soci e 12mila sodalizi affiliati. Si occupa di promuovere lo sport per tutti e, attraverso di esso, i valori del rispetto reciproco e dell’ambiente, la coesione sociale.

Notizie correlate
di Andrea Turchini   
di Icaro Sport   
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna