domenica 20 ottobre 2019
menu
Lo stadio del vicino...

Cartellino azzurro a Cesena e San Marino che ospitano gli Europei Under 21. E Rimini?

In foto: (foto spaziocalcio.it)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
sab 22 giu 2019 20:00 ~ ultimo agg. 23 giu 21:22
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Cartellino azzurro

A Cesena e San Marino. Grazie agli Europei di calcio, stanno attraversando il loro momento di gloria internazionale. Anche senza la presenza degli Azzurri, i tifosi e semplici appassionati hanno risposto adeguatamente alla campagna di sensibilizzazione e di educazione portata avanti dalla Figc e dal Comitato organizzatore.

Il primo Europeo Under 21 organizzato in Italia vuole proprio questo: tifo sì, ma accogliente e corretto. Un esempio? A Udine, per Germania-Danimarca, la delegazione danese ha prima cantato il proprio inno e poi con lo stesso ardore ha accompagnato quello tedesco. Di questi tempi scusate se è poco.

Ora piccola parentesi per Rimini. L’ultima visita di una Nazionale italiana al “Romeo Neri” risale al 15 agosto 2001, con l’amichevole Italia-Yugoslavia Under 21.

Diciotto anni fa il “Romeo Neri” era idoneo ad ospitare partite internazionali. Con il passare del tempo le norme e le caratteristiche strutturali sono cambiate facendo scivolare lo stadio riminese nell’elenco dei non idonei. E questo nonostante le migliorie apportate dentro e fuori al terreno di gioco. Purtroppo Il “Neri” è come un vestito che nonostante i tanti rattoppi effettuati appare sempre malridotto.

Bisognerebbe investire in uno stadio nuovo ma questo è un discorso che ci porta lontano, onestamente irrealizzabile Se la realizzazione di una piscina di 25 metri è da anni impantanata, figuriamoci uno stadio nuovo di zecca.

Probabilmente faranno prima i nostri nipoti a vedere il prossimo passaggio della cometa di Halley.

Beppe Autuori

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna