giovedì 18 luglio 2019
menu
di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto Visualizzazioni 3.472 visite
gio 6 giu 2019 16:08 ~ ultimo agg. 7 giu 14:31
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto Visualizzazioni 3.472
Print Friendly, PDF & Email

Alle 7.30 di mattina guidava completamente ubriaca, con un tasso alcolemico di 1,6 g/l, come ha rilevato l’etilometro. Quando i carabinieri della compagnia di Novafeltria, impegnati in un servizio di prevenzione e repressione del consumo e spaccio di sostanze stupefacenti nelle scuole, nelle vicinanze dell’istituto superiore “Tonino Guerra”, hanno fermato un’auto per normale controllo si sono subito accorti che la conducente, una 20enne, non era esattamente sobria. Così l’hanno invitata a ‘soffiare’ e il responso dell’alcol test è stato impietoso: luce rossa e guai in arrivo. Davanti all’evidenza la giovane ha tentato di giustificarsi più o meno così: “Non bevo di mattina, sto solo rientrando ora da una festa”. Automatica in questo caso la denuncia per guida sotto l’influenza di alcol, non anche il sequestro del mezzo finalizzato alla confisca perché, come ha rivelato esterefatta la 20enne, “l’auto è intestata a mia mamma”.

Altre notizie
di Andrea Polazzi
di Simona Mulazzani
Notizie correlate
di Lamberto Abbati   
VIDEO
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna