venerdì 24 maggio 2019
In foto: i mezzi del futuro Trc
di Andrea Polazzi   
lettura: 1 minuto
ven 10 mag 2019 19:21 ~ ultimo agg. 19:28
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email
(oppure l’intervista a questo link)

Dopo la notizia del nuovo rinvio (vedi notizia) l’auspicio è ora quello di partire con il Metromare (o Trc) per l’autunno. Lo ha rivelato il presidente di Patrimonio Mobilità Rimini Massimo Paganelli ai microfoni di Icaro. I ritardi, ha spiegato, sono imputabili al mancato arrivo delle autorizzazioni, in particolare da parte della motorizzazione civile. “Stiamo lavorando per partire col servizio invernale a partire dall’avvio della scuola a metà settembre” ha detto. Difficile però quantificare quanti saranno i mezzi nuovi a disposizione: “non vorrei fare promesse, perché anche in questo caso ci sono, oltre ai tempi di costruzione, anche quelli di omologazione che dipendono dall’autorità italiana“. Entro l’estate però dovrebbe arrivare i primi due Exqui.City18T (la flotta complessiva sarà di nove), i filobus di ultima generazione e completamente elettrici. “L’impianto è finito, collaudato e certificato” ha concluso Paganelli.

Dopo 20 anni di progetti, polemiche e cantieri non resta che attendere la prima corsa. Ancora.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna