giovedì 18 luglio 2019
menu
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mar 28 mag 2019 15:50
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Ad ogni acquazzone si va in difficoltà. I fossi nei campi si fanno poco e come capita mentre quelli di scolo delle strade non ci sono o sono chiusi da erbacce e sterpaglie, rami e plastiche“. La denuncia arriva dal presidente della provincia Riziero Santi che ha deciso di convocare tutti i soggetti interessati: Comuni e loro Unioni, Agenzia regionale del territorio, Consorzio di Bonifica, Carabinieri Forestali, ma anche privati attraverso le loro associazioni di imprenditori agricoli. Santi annuncia che, come provincia, sarà messo a disposizione un budget di mezzo milione di euro per intervenire subito, entro l’estate, con il rifacimento dei fossi sui 480 km di strade provinciali. “Ognuno deve fare la sua parte – dice – non può essere un intervento estemporaneo e spot, pertanto condiziono lo stanziamento, alquanto cospicuo, ad un programma di interventi che coinvolga tutti e che intervenga strutturalmente su tutta la rete di scolo, pubblica e privata“.

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna