lunedì 17 giugno 2019
menu
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 17 mag 2019 11:41 ~ ultimo agg. 21 mag 12:25
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Doppio appuntamento, sabato 18 e domenica 19 maggio 2019, per PRIMAVERA AL MUSEO, ciclo di incontri tra la primavera e l’estate 2019 che si propone di far conoscere a sempre più riminesi e turisti la ricca collezione artistica del Museo degli Sguardi, piccolo scrigno di tesori sul colle di Covignano.

L’iniziativa rientra tra le azioni di AL MUSEO con IN-CONTRO. Un museo come spazio di condivisione e solidarietà, progetto più ampio e articolato che nasce dalla collaborazione tra le associazioni di volontariato Vite in Transito e Orizzonti Nuovi e l’associazione di promozione sociale La Bottega Culturale, reso possibile grazie al contributo della Regione Emilia-Romagna.

E nasce proprio dall’incanto che suscita il luogo – Palazzo Alvarado e il suo giardino con piante secolari – l’idea delle proposte primaverili ed estive che, accompagnando il visitatore tra le sale del museo e il territorio circostante, lo invita a spingere lo sguardo oltre i “confini” più immediati per avvicinarsi a mondi e culture lontane, per comprenderne significati e condividerne valori. Un invito ad accogliere, conoscere, tollerare la diversità, in tutte le sue sfaccettature.

L’intreccio di culture e di esperienze umane sarà protagonista, sabato 18 maggio alle 18, di VITE SENZA PERMESSO, TRAME MIGRANTI, spettacolo prodotto durante il laboratorio “Il teatro che ti da la mano”, condotto dall’autore e regista teatrale Michele Zizzari e promosso dall’associazione di volontariato Orizzonti Nuovi, partner del progetto.

Una sequenza di quadri e suggestioni sceniche, canzoni e scenografie per rappresentare storie reali del nostro tempo, aspirazioni, speranze, illusioni, delusioni e motivazioni che da sempre hanno spinto e spingono popoli a migrare. Un intreccio di esperienze umane che ha come protagonisti le odissee più o meno fortunate dei Nessuno di adesso, di quelli che continuano ad affrontare mari, confini e terre per trovare nuovi orizzonti alla propria esistenza, per sete di conoscenza, per scampare alla guerra e alla persecuzione, o semplicemente per necessità, come per il passato è toccato a tanti italiani. Lo spettacolo è a cura di La Compagnia Senza Confini (informazioni e prenotazioni al 348 9046190, orizzonti nuovi.rn@libero.it).

Si torna invece a camminare – dopo la felice e riuscita esperienza di domenica 14 aprile scorso -, domenica 19 maggio a partire dalle 16, con la Passeggiata tra Arte&Natura attraverso un itinerario che si snoderà tra i sentieri del colle di Covignano e che permetterà ai visitatori di scoprire le meraviglie artistiche del Santuario delle Grazie e della residenza del nobile Don Giovanni Antonio De Alvarado, attuale sede del Museo degli Sguardi. Ad accompagnare i partecipanti lungo il cammino tra arte e natura lo storico dell’arte Alessandro Giovanardi, Alessia Ghirardi, guida ambientale escursionistica GAE e Laura Moretti, guida museale. Informazioni e prenotazioni al 329 1473098.

Durante ogni evento il Museo sarà aperto e visitabile gratuitamente.

Per informazioni: https://incontromuseo.wixsite.com/sguardi

tel. 329 1473 098 – 324 7837 489.

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna