mercoledì 19 giugno 2019
menu
di Lucia Renati   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 22 mag 2019 17:10 ~ ultimo agg. 17:25
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Secondo il consigliere comunale Gioenzo Renzi, l’ordinanza del Sindaco con Il divieto di consumo di bevande alcoliche sul suolo pubblico, recepisce parzialmente quanto auspicato con le modifiche al Regolamento di Polizia Urbana. Renzi afferma: “prendo atto dell’Ordinanza contingibile e urgente del Sindaco per contrastare dal 15 giugno al 30 ottobre 2019 il consumo di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione tutti i giorni h24 nelle aree pubbliche ricomprese all’interno di una parte del Centro Storico. E’ un provvedimento che recepisce temporaneamente e limitatamente la modifica proposta dal sottoscritto con la mozione consigliare del 24.5.2018, discussa in Commissione il 12.9.2018, al Regolamento di Polizia Urbana con “il divieto di consumo sul suolo pubblico di bevande di qualsiasi gradazione alcolica”.

Attualmente il Regolamento vieta solo il consumo dei superalcolici (otre i 21 gradi) sul suolo pubblico.

“E’inadeguato – sempre secondo Renzi – a contrastare i bivacchi di persone con la bottiglia in mano che creano disagio ai cittadini, causano problemi di ordine pubblico e sicurezza, nuocciono al decoro e alla vivibilità urbana con l’abbandono a terra dei contenitori di vetro, latta o plastica.  E ad intervenire sulle situazioni “fuori controllo” , che perdurano sotto gli occhi di tutti, davanti all’ingresso del Mercato Centrale Coperto, al parcheggio della Stazione (Bike park) e nei Giardini della Stazione, all’angolo di Corso Giovanni XXIII -Via Bastioni Settentrionali, sulle gradinate di Piazza Cavour, in Via Sigismondo ma non solo nel Centro Storico.

E’ necessario aggiornare il Regolamento di Polizia Urbana per contrastare il consumo di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione sul suolo pubblico di vie, piazze, marciapiedi, area mercatali, parcheggi, nei pressi di minimarket che vendono tali bevande. Il divieto di consumo delle bevande alcoliche di qualsiasi gradazione sul suolo pubblico è ormai la Regola nei paesi del Nord Europa e sempre più nelle città italiane.

Pertanto, il mio auspicio è che la “sperimentazione” dell’Ordinanza del Sindaco si consolidi nelle modifiche al Regolamento di Polizia Urbana da me richieste con la Mozione iscritta all’ODG del Consiglio Comunale:

1) “E’ vietato consumare bevande di qualsiasi gradazione alcolica sul suolo pubblico, se non nelle pertinenze di bar, luoghi di somministrazione, o aree pubbliche autorizzate da parte della Amministrazione Comunale ( Sanzione da euro 100 a euro 600)”;

2) “Il consumo di bevande alcoliche sul suolo pubblico potrà essere autorizzato in deroga, solo in occasione di iniziative e manifestazioni particolari di interesse collettivo, individuate dalla Giunta Comunale, sempre nel rispetto della vivibilità degli spazi pubblici e del consumo responsabile”.

Altre notizie
di Simona Mulazzani
di Redazione
Notizie correlate
di Lamberto Abbati   
VIDEO
di Redazione   
di Maurizio Ceccarini   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna