lunedì 19 agosto 2019
menu
In foto: la premiazione del “Jingle4Mir”
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
dom 5 mag 2019 17:44 ~ ultimo agg. 17:48
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Print Friendly, PDF & Email

Ha aperto questa mattina, alla fiera di Rimini, la 4° edizione di Music Inside Rimini, manifestazione di Italian Exibition Group dedicata all’industria della musica professionale, italiana ed internazionale. La manifestazione si chiuderà martedì.

La ‘Baia degli Angeli’ si è aggiudicata la prima edizione del Premio dedicato a Dino D’Arcangelo, il celebre giornalista di La Repubblica, scomparso nel 2000, autore della rubrica ‘Tenera è la notte’. Ed è proprio questo il titolo del ciclo d’incontri condotti da NicoNote e Pierfrancesco Pacoda – a cura di DOC Servizi – dedicato alla club culture. A ritirare il premio Claudio Rispoli, meglio conosciuto come ‘Mozart’ (nella foto allegata), storico dj che negli anni ’70 ha animato le serate alla consolle della famosa cabina-ascensore della ‘Baia’. “Avevamo il gusto di fare qualcosa di diverso”, racconta ‘Mozart’, “quindi più nuovo e più fresco, allora c’erano tutti i presupposti perché ciò avvenisse, come forse si stanno creando di nuovo adesso per un futuro”.

Al MIR ospite per la prima volta lo storico deejay, che ha ricordato i suoi inizi: “Sin da bambino, nel negozio di mio padre, ero in contatto con i dischi, poi sono arrivate le radio libere negli anni ’70 dove mi sono inserito subito, da quelle il passaggio alle discoteche e, nel frattempo sono passati 35 anni. Noi abbiamo vissuto un’epopea d’oro dell’industria musicale e sono colpito positivamente dal primo impatto qui in fiera. Adesso bisogna puntare sull’aspetto comunicativo e raccontare al mondo che il modo di fare impresa nell’intrattenimento in Italia è ineguagliabile”. E ai nuovi deejay del ventunesimo secolo dice: “La chiave è l’unicità, la personalità. E’ giusto seguire i modelli, poi bisogna distaccarsi e crearne uno proprio perché siamo editori di noi stessi”.

Tra gli eventi salienti di oggi anche per il workshop di Davide Civaschi, alias Cesareo, famoso chitarrista, compositore e membro fondatore di Elio e le Storie Tese, che ha ripercorso i momenti salienti dei suoi 30 anni di esperienza e di “coerente follia”. Nel suo curriculum Cesareo può vantare anche un primato: è infatti il primo chitarrista italiano ad essere scelto come endorser ufficiale da Ibanez, rinomato brand di chitarre e bassi, che a lui ha dedicato il modello RGTH57 Cesareo. (Vedi foto allegata)

Finalissima oggi per il “Jingle4Mir”, il contest ideato da Music Inside Rimini e dedicato ai producer del domani. La vincitrice è una ragazza di 22 anni, Arianna D’Angelo, residente a Pretoro (provincia di Chieti), scelta in una rosa di 10 finalisti. La giuria tecnica, composta da importanti nomi del settore quali Claudio Tozzo – dj e speaker radiofonico – e i dj Fabio B. e i fratelli Parisi, ha giudicato la sua demo come la traccia musicale più in linea con lo stile della manifestazione.

Entra nel vivo “Tenera è la notte”, ciclo di incontri dedicati alla Club Culture, organizzato al MIR Music Inside Rimini da Doc Servizi e curato dall’artista NicoNote e dal giornalista Pierfrancesco Pacoda. I talk inizieranno domani, lunedì 6 maggio, alle ore 12 con l’incontro dal titolo “La Riviera e la vivace scena musicale legata al clubbing”. L’elettronica d’autore incontra la consolle, musicisti, dj producer, con la partecipazione di: Funk Rimini, Crimson, Club Paradiso, Capofortuna, Armonica (area conferenze Pad. C6).

Alle 14 si discuterà di imprenditoria della notte, tra creatività e mercato (Sala Tiglio 2) con, tra gli altri, Cristopher Angiolini del Bronson Club di Ravenna (foto in allegato). A seguire, alle 16.30, Simona Faraone presenterà il progetto sonoro Escape from the Arkana Galaxy.

Conclusione martedì 7 maggio nel pomeriggio una serie di eventi in contemporanea. Alle 14 sul Palco C6 si parlerà di acceleratori, incubatori e start-up in ambito musicale con Kleisma e Common Music (incontro in diretta streaming su FB Doc Servizi), mentre in Sala Tiglio 1 Marija Vujovic presenterà l’Exit Festival (Novi Sad, Serbia). Alle 14.30 Doc Crew e l’Università di Roma Tor Vergata presentano il primo corso in lighting engineer (A6 Palco); alle 15.00 (Sala Tiglio 2) STEA, Doc Crew e KeepOn Live affronteranno il delicato tema nella sicurezza per i live club, mentre alle 15.30 (C6 Palco) si terrà un panel sulla nuova direttiva copyright e il diritto d’autore nell’era del mercato digitale con la partecipazione di Cristina Ranieri (Sintonia Italia) e l’avvocato Francesco Rampone (Studio La Scala).

il MIR propone i vari comparti della filiera merceologica – b2b, b2expert e il pubblico – in quattro aree tematiche: Light Sound Visual, Sistemi Integrati, Live Broadcast Production, Music DJ production. Il filo conduttore restano comunque i live show e le sperimentazioni di prodotto.

www.musicinsiderimini.it

Notizie correlate
di Redazione   
di Andrea Polazzi   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna