giovedì 23 maggio 2019
In foto: Paola Gianotti
di Icaro Sport   
lettura: 4 minuti
mer 15 mag 2019 16:09 ~ ultimo agg. 16:16
Print Friendly, PDF & Email
4 min
Print Friendly, PDF & Email

Paola Gianotti, l’atleta che da due anni sta anticipando tutte le tappe del Giro d’Italia per promuovere la sicurezza stradale, sarà a Riccione sabato 18 maggio (partenza ore 9.30 da piazzale Roma).

Paola è impegnata nell’impresa, partita il 12 maggio da Bologna, che la vede percorrere in sella alla sua bici la tappa del Giro d’Italia con un giorno d’anticipo e sabato farà la cronoscalata Riccione-San Marino, 34,7 chilometri che l’atleta – detentrice di tre Guinnes World Record come la donna più veloce ad avere attraversato il mondo in bici, i 48 stati americani in 43 giorni e il Giappone da nord a sud in 9 giorni – percorrerà all’insegna della promozione e sensibilizzazione sul tema della sicurezza stradale con la campagna “Io rispetto il ciclista”.

#iorispettoilciclista è l’hashtag di riferimento di una campagna che, mentre Paola pedalerà da Catania a Roma passando per le Dolomiti e le Alpi, avrà l’obiettivo di sensibilizzare proprio gli automobilisti. Racconta l’atleta: “L’8 marzo 2014 sono partita per il mio giro del mondo. Ho vissuto 29.430 km di emozioni sui pedali in 144 giorni. E’ stata la più grande esperienza umana sociale e sportiva immensa che potessi vivere e che ha cambiato il mio modo di vedere le cose e di affrontarle. Durante il percorso, precisamente in Arizona ho subito un grave incidente quando una macchina mi ha investita e rotto la quinta vertebra cervicale. Dopo 4 lunghi mesi di riabilitazione sono ripartita dallo stesso punto dell’incidente e ho proseguito la mia impresa rientrando a Ivrea il 30 novembre 2014 e abbattendo il record precedente di 8 giorni“.

Il ritrovo per tutti i ciclisti che vorranno accompagnare Paola lungo il percorso è per le ore 9.00 in piazzale Roma, con partenza alle 9.30. La Polizia Municipale di Riccione ed una ammiraglia della squadra Frecce Rosse scorterà il gruppo di ciclisti fino al confine con la Repubblica di San Marino: l’arrivo è previsto alle 11.30 e a tutti i partecipanti verrà offerto un ristoro. L’evento, organizzato da Ride For e Frecce Rosse Cycling Team, ha il patrocinio del Comune di Riccione e della Segreteria di Stato allo Sport della Repubblica di San Marino.

Paola Gianotti è un’atleta, speaker motivazionale e scrittrice. Laureata in Economia e Commercio, viaggiatrice zaino in spalla e sportiva da sempre, quando nel 2012 ha dovuto chiudere la sua azienda si è reinventata decidendo di fare il giro del mondo in bici per battere il Guinness World Record come donna più veloce ad aver circumnavigato il globo. Scrittrice di “Sognando l’infinito”, edito da Piemme, dal 2014 partecipa a conferenze e gira l’Italia per raccontare le sue avventure.

IMPRESE SPORTIVE
A Maggio 2018 ha percorso tutte le tappe del Giro d’Italia un giorno prima dei professionisti pedalando per oltre 3.000 km e superando i 40.000 metri di dislivello per ripercorrere le orme di Alfonsina Strada, prima e unica donna che nel 1924 ha partecipato al Giro d’Italia e per portare avanti la campagna di sicurezza sulla strada IO RISPETTO IL CICLISTA ideata con Marco Cavorso.

TRAVERSATA DEL GIAPPONE – GUINNESS WORLD RECORD 2017 (record holder)
Ha realizzato un terzo record del mondo attraversando il Giappone da Nord a Sud. 2.740 km in 9 giorni (pedalando per una media di 308 km al giorno) per continuare il progetto di solidarietà iniziato lo scorso anno. Ha nuovamente raccolto i fondi per creare una micro-officina in Karamoja (Uganda) e formare dei meccanici locali in collaborazione con Africa Mission – Cooperazione e Sviluppo.

48 STATI IN 43 GIORNI – GUINNESS WORLD RECORD 2016 (record holder)
Il primo maggio è partita per una nuova grande sfida battendo un secondo record del mondo: ha pedalato per 11.543 km attraversando tutti gli Stati degli Stati Uniti in 43 giorni . Ma questa volta non è stato solo un record sportivo perchè la sua impresa è stata anche un’importante campagna di solidarietà per le donne dell’Uganda. Ha infatti raccolto i fondi per acquistare 73 biciclette che nell’ottobre 2016 ha consegnato a 73 donne in Uganda insieme ad Africa Mission – Cooperazione e Sviluppo.

BIKE THE NOBEL 2016
Testimonial della campagna promossa da Radio Rai2 Caterpillar ha portato la candidatura della bicicletta come premio Nobel alla Pace da Milano a Oslo. 2.000 km in pieno inverno per consegnare le oltre 10.000 firme raccolte in tutto il mondo. E’ partita il 16 gennaio per arrivare ad Oslo il 29 gennaio ed essere accolta all’ambasciata italiana. Un’impresa ricca di significato perchè il Premio Nobel era destinato alla prima squadra di ciclismo femminile afgana che quotidianamente lotta per la libertà e per i propri diritti.

RED BULL TRANSIBERIAN EXTREME 2015
A luglio 2015 ha attraversato la Russia da Mosca a Vladivostock partecipando come unica donna in coppia con Paolo Aste, ultracycler vicentino, alla prima edizione della RedBull Transiberian Extreme. Il percorso si snodava lungo il leggendario percorso della Transiberiana: 9.200 km con oltre 60.000 di dislivello, 9 fusi orari, 7 zone climatiche diverse. Un’esperienza estrema, affascinante, di vita.

GIRO DEL MONDO – GUINNESS WORLD RECORD 2014 (record holder)
L’8 marzo 2014 è partita per il giro del mondo. Ha vissuto 29.430 km di emozioni sui pedali in 144 giorni. “È stata la più grande esperienza umana sociale e sportiva immensa che potessi vivere e che ha cambiato il mio modo di vedere le cose e di affrontarle. Durante il percorso, precisamente in Arizona ho subito un grave incidente quando una macchina mi ha investita e rotto la quinta vertebra cervicale. Dopo 4 lunghi mesi di riabilitazione sono ripartita dallo stesso punto dell’incidente e ho proseguito la mia impresa rientrando a Ivrea il 30 novembre 2014 e abbattendo il record precedente di 8 giorni”.

Altre notizie
di Icaro Sport
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna