lunedì 16 settembre 2019
menu
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 16 apr 2019 13:17
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

UNDER 18 ECCELLENZA – SECONDA FASE – SECONDA DI ANDATA
VIRTUS VALMONTONE-CONAD BASKET RIMINI CRABS 68-74 (13-14, 29-33, 46-55)

Crabs: Rosario Cruz 9 (2/4, 1/1, 2/2), Cesarini n.e., Del Fabbro 0 (0/0, 0/3, 0/0), Veroni n.e., Rossi 27 (11/16, 1/3, 2/7), Lonfernini 0 (0/3, 0/0, 0/0), Giorgi n.e., Ferrari 6 (3/9, 0/1, 0/0), Mazzotti 10 (5/9, 0/2, 0/0), Tongue 7 (3/5, 0/0, 1/1), Maralossou 15 (5/11, 1/6, 2/6), Montanari 0 (0/1, 0/0, 0/0). All. Maghelli, Luongo.

Un avvio di partita molto deciso da parte di entrambe le squadre nella metà campo difensiva ma allo stesso tempo tanti errori nella metà campo di attacco. È Martino Ferrari ad aprire la partita, seguito da Rossi e Maralossou (15 punti) per il 6 a 0 iniziale. I padroni di casa non vogliono lasciar scappare i Granchi e con un contro parziale di 5 a 0 rimettono la partita in parità. Entrambe le compagini trovano con difficoltà la via del canestro, ma prima della sirena Montanari serve un assist perfetto per Rossi (27 punti) che mette il canestro del +1.

Ad inizio secondo quarto Valmontone mette a segno un altro mini parziale da 4 a 0 portandosi sul 17 a 14, a cui però risponde il solito indomito Capitan Rossi che trascina i compagni per tutta la partita. È sempre il capitano servito da Lonfernini a firmare il pareggio a metà della seconda frazione (22 – 22 a 5’24”). Un primo tempo che registra un punteggio risicato ma che alla fine vede i Crabs rientrare negli spogliatoi sopra di 4 punti.

Ad inizio ripresa si iscrive a referto anche Alessio Mazzotti (10 punti) che porta il vantaggio a +7 (32 a 39), Valmontone continua ad inseguire cercando di non perdere le redini del gioco mentre i biancorossi provano ad allungare con i canestri del capitano (46 a 53 a 47” dal termine); sul filo della sirena arriva il canestro del +9 firmato da Rosario Cruz.

La prima metà dell’ultimo quarto è targata Crabs che con la bomba di Filippo Rossi trovano il massimo vantaggio (46 a 60), ma più si avvicina il termine della gara e più i padroni di casa recuperano i punti di svantaggio. Ad 1 e 07 dal termine la differenza è di due soli possessi, ma ci pensa Rosario Cruz (9 punti), che dopo aver gestito con grande esperienza tutta la gara, recupera il pallone più importante portando i suoi compagni ad una vittoria meritata.

La squadra aveva bisogno di riscattarsi dopo la sconfitta in casa con Torino, e così è stato. Una grande prestazione dei ragazzi di Coach Maghelli che hanno superato tutte le difficoltà portando a casa una vittoria importante.

“Siamo stati bravi dall’inizio alla fine, abbiamo mantenuto la concentrazione per tutta la partita e alla fine siamo riusciti a gestire il piccolo vantaggio che avevamo costruito. La partita ha cambiato spesso volto sia nel punteggio che dal punto di vista tattico, ma i ragazzi hanno sempre gestito nel migliore dei modi ogni situazione. Ora approfitteremo della pausa pasquale per preparare la prossima sfida contro HSC Roma” è il commento di coach Andrea Maghelli.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna