sabato 20 aprile 2019
di Icaro Sport   
lettura: 3 minuti
gio 4 apr 2019 16:47 ~ ultimo agg. 16:56
Print Friendly, PDF & Email
3 min
Print Friendly, PDF & Email

UNDER 15 ECCELLENZA – FASE OROLOGIO – GIRONE UNICO
CRABS 1947 – BASKET SANATRCANGELO 77 – 76 dts (16 – 26, 34 – 40, 44 – 58, 69 – 69)

Crabs: Tombetti 10 (2/3, 2/3, 0/0), Stella 2 (1/1, 0/0, 0/0), Romani 0 (0/0, 0/3, 0/0), Purboo 20 (4/8, 2/7, 6/8), Tengueu 0 (0/3, 0/0, 0/0), Zaccaria 0 (0/0, 0/0, 0/0), Sovera 10 (5/8, 0/3, 0/4), Baldisserri 4 (2/5, 0/3, 0/3), Baietta 0 (0/1, 0/1, 0/0), James 31 (11/18, 0/0, 9/17), Abati 0 (0/0, 0/0, 0/0). All: Montanari, Firic.

Troppe emozioni in una sola partita per poterle descrivere a parole. I Crabs hanno visto scivolare via la partita troppo in fretta, ma poi la grinta che contraddistingue i giocatori biancorossi ha fatto la differenza.

Avvio di partita terribile per i giocatori di Coach Montanari, che soffrono la maggior aggressività degli ospiti. I punti arrivano solo dalle mani di James (tripla doppia con 31 punti, 26 rimbalzi e 11 falli subiti) e Sovera mentre la squadra di Santarcangelo non incontra nessuna difficoltà e manda a segno tutto il quintetto. Dopo i primi 10 minuti la partita è già indirizzata a favore dei gialloblu.

Nella seconda frazione arriva finalmente la reazione da parte dei Granchi. La difesa incomincia a funzionare, creando diversi problemi alla squadra ospite, mentre grazie alle bombe di Purboo (20 punti e 7 rimbalzi) i Crabs riescono a rosicare qualche punto, diminuendo il divario fino al -6 prima dell’intervallo.

Nella ripresa solo una squadra rientra in campo: Santarcangelo. La difesa lascia troppa libertà ai marcatori avversari e nella metà campo difensiva le soluzioni dei Granchi non sono efficaci. Ad un minuto e mezzo dalla terza sirena il tabellone segna 40 a 58, con gli Angels che conducono per ben 18 punti e pensano di avere la vittoria in tasca. Ma non è così, un super Sovera (10 punti) risveglia la propria squadra ed incomincia la rimonta, due canestri consecutivi diminuiscono lo svantaggio fino al -14.

Nel quarto periodo i Crabs continuano a trafiggere la difesa avversaria, finalmente il gioco in attacco funziona a meraviglia. Il supporto arriva da parte di tutta la squadra, le triple di Tombetti (10 punti) permettono ai biancorossi di avvicinarsi sempre di più e allo stesso tempo una difesa indomita trascina i padroni di casa fino -2 a 12 secondi dalla fine, quando Sovera cattura un importantissimo rimbalzo difensivo, affida la palla a James che confeziona un assist perfetto per Baldisserri che ad un secondo dalla sirena piazza il canestro che vale il pareggio, trascinando la squadra ai tempi supplementari.

Ulteriori 5 minuti per i biancorossi per provare ad ottenere una fondamentale vittoria. Le squadre incominciano ad essere stanche, ma i Crabs non mollano di un centimetro, è ancora una volta un incredibile James (che registra anche una doppia “doppia doppia”, condizione estremamente rara che si verifica quando un giocatore totalizza almeno 20 in due statistiche) con 6 punti consecutivi a trascinare i compagni alla vittoria.

Una partita che ha tenuto tutti con il fiato sospeso per 45 minuti, una grinta e volontà da parte di tutti i giocatori che hanno fatto la differenza. Uno staff che ha saputo gestire la situazione e l’opportunità in modo magistrale così da ottenere una fondamentale vittoria che potrebbe regalare ai Granchi il passaggio alla Fase Interzona.

Questi due importantissimi punti permettono ai Crabs di confermare il quarto posto, distanziando ancora di più gli Angels in classifica. Una vittoria che è il risultato di un progetto giovanile voluto da Basket Rimini Crabs che sta raccogliendo i propri frutti, raggiungendo gli obiettivi prefissati ad inizio stagione.

“Sono orgoglioso di tutti i ragazzi, ognuno di loro ha dato il proprio contributo, riuscendo a ribaltare un inizio di partita complicato. Devo solo fare i complimenti a tutti loro, che hanno trovato la forza e la motivazione giusta per ribaltare il risultato e portare a casa un’importantissima vittoria. Baldisserri ha recuperato dall’infortunio ed è stato decisivo per questa partita, Purboo ha messo a segno ben 20 punti ed ha gestito tutta la partita in modo magistrale. Un super Tombetti nel finale ci ha permesso di completare la rimonta, Sovera ha prodotto delle giocate fondamentali per il risultato finale, James è stato decisivo dall’inizio fino alla fine. Tutti i ragazzi, anche quelli che non hanno segnato, hanno dato il proprio sostegno alla squadra, portando a casa una vittoria emozionante.” Coach Matteo Montanari

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna