sabato 7 dicembre 2019
menu
Calcio C girone B

Rimini-Sambenedettese, Petrone: "l'organico deve dimostrare di valere la categoria"

In foto: Mario Petrone
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 5 minuti Visualizzazioni 1.004 visite
ven 19 apr 2019 14:50 ~ ultimo agg. 20 apr 19:11
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 5 min Visualizzazioni 1.004
Print Friendly, PDF & Email

Terzultima di campionato per il girone B di serie C. Il tempo stringe ed il Rimini non può più permettersi di sbagliare un colpo. Sabato sera, alla vigilia di Pasqua (sarà di resurrezione, sportivamente parlando, per i biancorossi?) ospita al “Romeo Neri” la Sambenedettese, che occupa, con i suoi 44 punti (gli stessi del Vicenza), l’ultimo posto disponibile per entrare nei play off, con un vantaggio di quattro lunghezze su Giana Erminio, Vis Pesaro e Gubbio (a quota 40). Il Rimini è sempre ultimo, con i suoi 34 punti, e nonostante la “caduta libera” di Monza è ancora a -1 dai play out (il Fano ha gli stessi punti, ma si fa preferire per gli scontri diretti) e a -3 dalla salvezza diretta. I romagnoli si sono allenati per tutta la settimana a porte chiuse.

L’infermeria biancorossa è sempre piena. Ma a questo punto del torneo non ci si può permettere di piangersi addosso, occorre solo scendere in campo con lo spirito giusto, quello che non si è visto neanche per un minuto a Monza.

La vigilia del tecnico del Rimini, Mario Petrone.

Simoncelli, Danso, Pierfederici sicuri. Valutiamo sino a domani mattina, al risveglio muscolare, Nava, Venturini e Arlotti, che ha un piccolo risentimento muscolare. Vediamo di recuperarli – parte dagli indisponibili mister Petrone, che dovrà fare a meno anche dello squalificato Alimi -. Al di là di quello, la squadra è pronta per fare la partita perché domani deve essere la Partita, con la “P” maiuscola, partita d’orgoglio da giocare dal punto di vista motivazionale con lo spirito di chi si sta giocando l’ultima chance. Dalla gara di domani sera passa tantissimo perché nella testa della squadra deve entrare che le tre che restano sono partite da dentro o fuori. Bisogna guardare in casa propria: chi scende in campo domani deve fare una partita da cuore, da cervello, da buttare in campo tutte le energie e le forze possibili e immaginabili, e anche di più. Sono convinto che ce la faremo con l’aiuto del pubblico, che mi auguro possa incitare la squadra anche nel momento di difficoltà che sicuramente ci sarà perché affrontiamo un avversario che ha quasi raggiunto il suo obiettivo play off”.

Il tecnico dei biancorossi non dice nulla sulla Samb. “L’avversario lo abbiamo studiato, ma domani è una partita molto particolare: preferisco soffermarmi sulle nostre motivazioni. Domani ci giochiamo la categoria”.

Scenderete in campo sapendo il risultato di Alma Juventus Fano-Virtus Verona, che si giocherà sabato alle 16:30. “Io spero che qualunque risultato sia incida in maniera positiva anche perché noi non siamo nelle condizioni di fare calcoli”.

Tanti assenti per infortunio. Cos’è successo? “A questa domanda preferisco non rispondere perché ho la massima fiducia in chi va in campo. Domani con le assenze che abbiamo la partita sarà anche una dimostrazione che deve dare questo organico, se tutto l’organico è all’altezza della categoria. È un obiettivo nell’obiettivo”.

Tornando a domenica scorsa, perché una prestazione così negativa a Monza? “Quella partita non è giudicabile nell’arco dei 95 minuti. Paradossalmente è stato fatto meglio in dieci il secondo tempo che in undici il primo tempo. Abbiamo sbagliato l’approccio alla partita, ma nella valutazione e nel complesso della gara il Monza ha battuto avversari più forti del Rimini in undici contro undici e avevo detto prima della partita che non ci dovevamo fidare delle due sconfitte precedenti. Detto questo, se noi siamo ultimi vuol dire che i problemi ci sono. L’approccio è stato letteralmente sbagliato. Siamo andati a vedere il perché e non ci possiamo permettere più un atteggiamento del genere perché il tempo è finito. Per questo domani l’organico ci deve dimostrare a tutti i costi di valere la categoria”.

Il recupero di Nava potrebbe essere importante.Valerio se riusciamo a recuperarlo… è una pedina fondamentale. Io lo avevo già allenato. Abbiamo lavorato su qualche dettaglio. Domani mattina al risveglio muscolare valutiamo tutti. Chi andrà in campo domani mi ha dimostrato in settimana di avere la motivazione giusta per portare la partita a casa”.

Cosa cambia con l’assenza di Alimi sulla mediana?Con Palma e Montanari in messo al campo dovremmo avere un po’ più di palleggio“.

Come sta Guiebre? “In settimana Guiebre si è allenato molto bene. Gli ho fatto i complimenti e sono contento di come abbia metabolizzato non dico solo il mio arrivo, ma un percorso di due-tre mesi. È un ragazzo in cui la società crede molto, lo stesso penso io, ha grosse potenzialità. Domani sono convinto che se farà parte della gara farà un’ottima prestazione”.

Tutto dipende dalla mentalità. I ragazzi devono solo credere in quello che facciamo. È questione di mentalità. La squadra con Fano e Albinoleffe avrebbe potuto fare di più, in quelle due gare ha avuto un baricentro altissimo rispetto alla media delle altre 32 partite. Oggi non possiamo fare una gara da “contropiedisti”, non abbiamo gli elementi per fare questo tipo di gara. Però abbiamo elementi che ci permettano di giocare nella metà campo dell’altra squadra”.

Candido jolly offensivo. “Roberto ha giocato in più ruoli: ha giocato a sinistra, a destra, ha fatto il trequartista, ha giocato come seconda punta. È un giocatore che là davanti può giocare da tutte le parti”.

Ancora una volta non partirà dal primo minuto Buonaventura, non al top della condizione.Buonaventura non è al cento per cento, ha fatto un lavoro differenziato in settimana e gli ultimi due giorni si è allenato con la squadra. È un periodo che non è al cento per cento. In questo momento chi ci riesce a garantire determinate situazioni di equilibrio in campo gioca. Ricordiamo che il calcio è fatto di fase di possesso e di non possesso”.

Per la salvezza potrebbero bastare sette punti? “Il trend delle ultime 6-7 giornate è anomalo per le ultime 7-8 squadre in classifica. Non posso dire se bastino 7 punti, ci sono dei confronti diretti. Se noi non vinciamo una partita diventa dura lo stesso e la prima che dobbiamo vincere è quella di domani sera”.

Sugli spalti sarà festa con le due tifoserie gemellate da anni. “Io sono contento del fatto che le tifoserie siano gemellate e che ci sia una festa. Per me lo sport deve essere vissuto sempre così. Non dico tutti gemellaggi, ma il calcio è gioia, è vita. Pure io sono cresciuto in una curva, noi dobbiamo sempre dare un segnale di sportività, di solidarietà, di appoggio alle squadre in difficoltà e anche se sono seguite da dieci persone. I tifosi devo sempre essere gratificati. Domani spero che ci sia e sicuramente ci sarà una festa per loro sugli spalti, e spero che a fine partita noi possiamo andare a festeggiare con loro“.

Il presidente Giorgio Grassi in settimana ha dichiarato che si ripartirà da Petrone, anche in caso di retrocessione. “Col presidente questo punto è stato l’inizio della nostra chiacchierata. Il presidente ha le idee e la progettualità di fare calcio in maniera seria e duratura a Rimini e di restare nel mondo del calcio professionistico per tanto tempo. Io sapendo questo ho dato disponibilità al progetto, e non per venire per 5-6 partite per chiudere la stagione e andare poi da un’altra parte. Quello che mi interessa è dare continuità a quello che si sta facendo oggi. Delle parole del presidente sono contentissimo ma non sono meravigliato perché sono le basi di quello che ci siamo detti. Dobbiamo fare di tutto per centrare la salvezza. Noi dobbiamo fare di tutto per dimostrare al presidente di meritare la categoria”.

LA 36a GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE C GIRONE B E LA CLASSIFICA

___________

Quest’anno la trasmissione di Icaro Sport “Calcio.Basket” premierà il gol più bello del Rimini FC nella stagione del ritorno in serie C.

L’iniziativa è in collaborazione con Nuova Ricerca, sponsor della trasmissione.

[poll id=”2″]

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini   
VIDEO
di Roberto Bonfantini   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna