domenica 21 aprile 2019
In foto: Corso d'Augusto
di Redazione   
lettura: 1 minuto 2.430 visite
sab 13 apr 2019 07:21 ~ ultimo agg. 14 apr 07:57
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 2.430
Print Friendly, PDF & Email

Un 18enne in ospedale per le lesioni e quattro ragazzi tra i 18 e i 20 anni, tutti riminesi, arrestati: questo il bilancio di un pestaggio avvenuto ieri in Corso d’Augusto a Rimini per un regolamento di conti legato, sembra, a questioni amorose. Il parapiglia è scattato intorno alle 18.30 all’altezza di H&M, in mezzo a numerosi passanti. Calci e pugni sono proseguiti anche quando il giovane era già a terra. Qualcuno ha anche cercato di intervenire per fermare il pestaggio ma con scarsi risultati. Sul posto sono subito intervenuti gli agenti delle Volanti e della Polizia Municipale. Gli aggressori si sono dati alla fuga prima dell’arrivo delle forze dell’ordine ma un poliziotto fuori servizio li ha notati e seguiti, dando poi le coordinate ai colleghi. I quattro, accompagnati in Questura e denunciati per lesioni aggravate in concorso, hanno spiegato che il pestaggio era una sorta di vendetta perché la vittima aveva trattato male la sorella di uno degli aggressori. Due dei giovani erano stati coinvolti qualche tempo fa in un’altra rissa nel parcheggio de Le Befane. Il 18enne ferito ha riportato una sospetta frattura allo zigomo. 

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna