domenica 16 giugno 2019
menu
In foto: Niccolò Pellegrini
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
lun 29 apr 2019 12:10 ~ ultimo agg. 12:16
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Sul ring di Fermo sabato 27 aprile erano di scena due pugili della Boxe Santarcangelo.

A salire per primo sul ring è stato il giovanissimo Schoolboys classe 2005 Niccolò Pellegrini (categoria 54 kg), che ha affrontato Lorenzo Fondi della Pugilistica Dettori di Ancona. Fondi, già vincitore del torneo nazionale “Alberto Mura” nella categoria 52 kg, mentre Pellegrini si era fermato in semifinale nella categoria 54 kg.

Per nulla intimorito dell’avversario Niccolò Pellegrini ha aggredito l’avversario fin dall’inizio dell’incontro, mettendolo sempre alle corde per in tutti e tre i round, riuscendo a portare il suo destro a segno numerose volte. Il ritmo alto esercitato da Niccolò non ha dato modo a Fondi di stare in partita. Pregevole e molto tecnico il montante sinistro al corpo del pugile santarcangiolese, che ha vinto il match tra gli applausi del pubblico presente. Una grande prestazione contro un ottimo avversario.

Nella categoria 64 Elite senza casco Alex Mohamad ha incontrato il pari peso Yassine Maski (64 kg Elite) della Boxe Fano, con uno score di 12 vittorie e tre sconfitte. Mohamad rientrava dopo cinque mesi di stop, ma si è preparato bene per questo rientro che presentava notevoli difficoltà. Infatti il pugile marchigiano si è dimostrato un buon pugile in grado di mettere a segno colpi pesanti, che il pugile clementino ha accusato. Nel secondo round Mohamad , in netto svantaggio, si è infortunato ad una mano ed il medico è stato costretto a sospendere l’incontro, decretando la vittoria del pugile di Fano.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna