lunedì 22 aprile 2019
In foto: Lorenzo Esposito
di Icaro Sport   
lettura: 2 minuti
lun 1 apr 2019 12:30
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Un altro “(lam)brusco” stop. Le speranze di evitare i play-out finiscono alla Palamadiba, dove i ragazzi di mister Muccioli perdono contro la terza forza del campionato.

Cronaca: l’inizio vede il tandem Williamson-Meleleo, presentarsi nelle vicinanze della porta locale, con un tiro a lato. La risposta dei gialloblu consiste in un contropiede che Braghittoni mette in angolo. Il portiere bellariese deve continuare a lavorare per evitare di subire la rete, rilanciando in avanti al compagno di turno. Un lancio di Fumia mette Aruci in condizione di tirare, il portiere non trattiene e Williamson spreca. Poco dopo, l’azione più pericolosa è forse anche l’ultima per i romagnoli, con Avdullai che su calcio d’angolo arriva in ritardo davanti alla porta. I canarini si spingono in avanti ma Braga c’è. Una punizione dei ragazzi del tecnico Monopoli offre un’occasionissima ai modenesi, che sugli sviluppi del tiro piazzato non approfittano della dormiente difesa adriatica. I geminiani provano molto il tiro da fuori e su un tiro di questi all’ultimo minuto, la palla deviata da Williamson inganna Braghittoni e finisce in rete (1-0). Emiliani a 5 falli, non commettono sbagli e il primo tempo finisce con il vantaggio dei padroni di casa.

Nella ripresa Meleleo cerca una reazione ma il suo tiro è lato. Contropiede dei ragazzi della ghirlandina, Braghittoni risponde presente. Poco dopo gli squali martello tentano con Aruci ma la conclusione non è felice. A metà della ripresa i gialloblu raddoppiano: Marino sulla fascia semina due bellariesi e area mette a terra difensore e portiere avversario bucano la porta. Igeani che mollano la presa e locali che infoltiscono il punteggio: dopo un time out, il calcio d’angolo modenese è letale per i marittimi che subiscono il 3-0. Per concludere arriva anche il 4-0 in contropiede con il solito Biasi, che prima colpisce il palo e poi rimpalla in rete. Dopo Cavezzo, un altro “lam-brusco” stop in terra modenese per gli ittici nordiminesi che ora dovranno tirare fuori anche quello che non hanno per evitare il peggio.

MODENA: Latino, Biasi, Prencipe, Marino, Rapacchietta, Terranova, Bressan, Elgachi, Di Ronza, Gigante, Cellulare, Nave. All. Minopoli.

FUTSAL BELLARIA: Pozzi, Deluigi, Meleleo, Aruci, Avdullai, Gurrado, Fumia, Tana, Ceccaroni, Williamson, Esposito, Braghittoni. All. Muccioli.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna