giovedì 19 settembre 2019
menu
In foto: la spiaggia di Rimini oggi
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 3 apr 2019 13:43 ~ ultimo agg. 15:52
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Dopo una prima parte di settimana primaverile è previsto per giovedì un deciso peggioramento del meteo. La Protezione Civile dell’Emilia Romagna ha emesso un‘allerta valida per tutte le 24 ore per vento e mareggiate.  Sul territorio regionale, è previsto il passaggio di una perturbazione di origine atlantica, che provocherà precipitazioni diffuse e temporali più probabili sui rilievi centro-occidentali, dove potranno assumere anche carattere organizzato. Nello specifico, la Provincia di Rimini è oggetto di allerta gialla per vento e stato del mare. Previste precipitazioni ma l’allerta per la pioggia riguarda al momento solo le zone emiliane.

Secondo l’aggiornamento della Protezione Civile, Si prevede un aumento della ventilazione fin dalle prime ore della notte sui rilievi e sulla fascia pedemontana, con direzione da sud-ovest e intensità oraria pari a Beaufort 9 (tra 74 e 88 km/h) sulle aree di crinale occidentale, e Beaufort 8 (tra 62 e 74 km/h) sui crinali centro-orientali e le corrispondenti zone pedemontane. La ventilazione è prevista in attenuazione nel corso del pomeriggio, ma potrà intensificarsi nuovamente in serata, stavolta sul settore centro-orientale. Inoltre, si prevede mare molto mosso al largo, con direzione dell’onda da sud-est, e probabili fenomeni di ingressione marina, tanto più critici nelle aree dove è già stata rimossa o ridotta la duna di protezione. Temperature in lieve diminuzione (massime fra 17 e 20, minime fra 11 e 13).

“Sulla provincia riminese – spiega Roberto Nanni – i cieli di mercoledì risulteranno sino a molto nuvolosi con deboli precipitazioni intermittenti, mentre il progressivo peggioramento riguarderà la giornata di giovedì contraddistinto da spesse coperture e precipitazioni a carattere di rovescio o temporale, che nel corso del pomeriggio dai rilievi Appenninici muoveranno verso pianure e coste.

I valori di temperatura rimarranno pressapoco stabili, subendo una flessione sul finire di Giovedì specie in montagna. I venti rinforzeranno dai quadranti meridionali sino a divenire da moderati a tesi con qualche raffica forte da Sud nel corso di Giovedì superando la soglia di attenzione, ed agitando il nostro Mare sino a renderlo molto mosso con la possibilità di qualche mareggiata lungo le sue coste”.

Le previsioni di Arpa, Meteoroby e Aeronautica Militare.

 

Altre notizie
Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna