mercoledì 16 ottobre 2019
menu
In foto: L'attrice Laura Morante
di Lucia Renati   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
gio 18 apr 2019 16:49 ~ ultimo agg. 17:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Print Friendly, PDF & Email

Più di 60 eventi in 3 giorni con mostre, proiezioni, masterclasss, letture in luoghi diversi della città.
Dall’arte enigmatica e surreale di David Lynch dedicata a Fellini agli effetti speciali di Star Wars ed Harry Potter, passando per le musiche più celebri delle colonne sonore, la preziosa arte dei costumi e il vocabolario del cinema, fino alle nuove frontiere dei pionieri della videoarte.

È un programma dedicato all’industria cinematografica nella sua totalità quello de La Settima Arte – Cinema e Industria, la manifestazione che si terrà dal 3 al 5 maggio a Rimini ed organizzata da Confindustria Romagna, Khairos Srl (Cinema Fulgor e Cinema Settebello di Rimini), Università Alma Mater Studiorum Bologna – Dipartimento Scienze per la Qualità della Vita di Rimini, con la collaborazione del Comune di Rimini

Si apre il 3 maggio a Castel Sismondo con l’inaugurazione di “David Lynch. Dreams. A Tribute to Fellini”, l’esposizione che sarà a Rimini in anteprima nazionale fino al 14 luglio (Castel Sismondo e Galleria Primo Piano). In mostra 11 litografie realizzate dal grande cineasta e artista contemporaneo per rendere omaggio all’ultima scena del film 8 ½ di Federico Fellini, insieme a 12 disegni di quest’ultimo scelti dallo stesso Lynch tra quelli della collezione della Fondazione Fellini di Sion.
Si chiude il 5 maggio al Teatro Galli con la cerimonia di consegna del premio Confindustria Romagna “Cinema e Industria” dedicato alle eccellenze delle professioni della filiera del cinema, come produttori, distributori, costumisti, compositori, ecc.
La cerimonia, che vedrà anche la presenza del presidente di giuria Pupi Avati (che proprio quest’anno celebra i 50 anni di carriera) sarà presentata dal giornalista e conduttore di Uno Mattina Franco Di Mare. Sul palco del Galli anche l’attrice Laura Morante che celebrerà con una sua performance il mondo del cinema.

Saliranno in cattedra per raccontare e spiegare le professioni del cinema Paolo Mereghetti, il più importante critico cinematografico italiano curatore del celebre omonimo Dizionario del Cinema; Daniele Ciprì, sceneggiatore,  direttore della fotografia e regista (tra i suoi lavori Fai bei sogni, Totò che visse due volte e Salvo); Carlo Poggioli, costumista di The Young Pope e Loro di Sorrentino; Matteo Rovere, il più giovane produttore italiano ad essersi aggiudicato il Nastro d’argento, produttore di pellicole come Smetto quando voglio e regista di Veloce come il vento e Il primo re; Victor Perez, regista, produttore, sceneggiatore e artista di effetti speciali recente vincitore del David di Donatello per Il ragazzo invisibile – Seconda Generazione di Gabriele Salvatores e con esperienze ad Hollywood in pellicole come The Dark Knight Rises di Christopher Nolan, Rogue One: A Star Wars Story e Harry Potter e i doni della morte.

Dove:

Castel Sismondo, Teatro Galli, Cineteca di Rimini, Biblioteca Gambalunga, Campus di Rimini, Cinema Fulgor, Cinema Settebello, Multiplex Le Befane-Giometti Cinema, Cinema Tiberio, Galleria Primo Piano, FormaMi.

Ricco il programma delle proiezioni che vedranno in primo piano l’omaggio a David Lynch e quello dedicato a Pupi Avati horror con i titoli più celebri dei due registi come The Elephant Man, Mulholland Drive, Easy Rider per Lynch e La casa dalle finestre che ridono e Zeder per Avati.
Inoltre l’omaggio a Marcello Mastroianni con l’anteprima della versione integrale restaurata di Mi ricordo, sì, io mi ricordo di Anna Maria Tatò a cura della Cineteca di Bologna, e quello al regista, sceneggiatore e produttore francese Henri Georges Léon Clouzot.
Il Teatro Cinema Tiberio ospiterà la rassegna Docintour realizzata con Fice (Federazione Italiana Cinema d’Essai) Emilia Romagna.
In sala anche Ex Libris: The New York Public Library di Frederick Wiseman, che sarà proiettato al Fulgor a cura della Biblioteca Gambalunga di Rimini che proporrà anche visite guidate nelle sale antiche in occasione delle celebrazioni per i suoi 400 anni.
Grande attenzione anche ai più giovani. A La Settima Arte arriverà, dal Sudafrica, Daniah De Villiers, protagonista del film Mia e il leone bianco, per un evento realizzato in collaborazione con “Ragazzi e Cinema”. Il Multiplex Le Befane – Giometti Cinema ospiterà l’incontro fra Victor Perez e gli studenti delle scuole superiori di Rimini. Amarcort Film Festival e Cartoon Club Festival Internazionale del Cinema d’Animazione, Fumetto e Games proporranno proiezioni e momenti di approfondimento e confronto su vari temi, dalla storia del cinema d’animazione alla violenza contro i ragazzi e cyberbullismo. Per le scuole ci sarà anche il concorso Ciak si clinica! realizzato dalla Clinica Nuova Ricerca.
Spazio alla musica con i cine-concerti di Capsula Cinematica, alla videoarte e ai cineasti d’avanguardia con le proposte di Studio Azzurro, i momenti di dialogo in cineteca e a Castel Sismondo e le anteprime cinematografiche.

Il programma è realizzato con la collaborazione di 22 partner culturali: AmarCort Film Festival, Anteo, Biblioteca Gambalunga, Biblioteca di Misano Adriatico, Capsula Cinematica, Cartoon Club, Cinemagister, Cinema Tiberio, Cineteca di Bologna, Cineteca di Rimini, FICE Federazione Italiana Cinema d’Essai Emilia-Romagna, Fondazione Fellini di Sion (Svizzera), Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini, Galleria Primo Piano, Giometti Cinema Srl, Institut Francais Italia, Lumière & Co., Mare di Libri, Meclimone produzioni cinematografiche, Ordine degli Architetti di Rimini, Studio Azzurro, VisionER, Wanted Cinema.

Il PROGRAMMA COMPLETO su www.lasettimarte.it

Tutti gli eventi sono ad ingresso libero.
I biglietti gratuiti riservati alla cittadinanza, per la cerimonia di premiazione del 5 maggio al Teatro Galli, saranno distribuiti (massimo due a persona) al teatro Galli sabato 27 aprile dalle ore 11 alle ore 15.

La Settima Arte – Cinema e Industria è un progetto di condivisione, crescita culturale e sviluppo economico nato con l’obiettivo di far conoscere, raccontare e vivere l’Industria del Cinema e del Fare Cinema: dalle risorse umane, economiche, intellettuali e professionali a tutte le sue declinazioni culturali.

Ha il patrocinio di Regione Emilia Romagna, Provincia di Rimini, Camera di Commercio della Romagna Forlì-Cesena Rimini e ANICA (Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive Multimediali) e Rai Emilia Romagna.

Notizie correlate
di Redazione   
di Simona Mulazzani   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna