lunedì 22 aprile 2019
di Icaro Sport   
lettura: 3 minuti
mar 16 apr 2019 14:25 ~ ultimo agg. 20:08
Print Friendly, PDF & Email
3 min
Print Friendly, PDF & Email

Il Comitato Regionale Emilia Romagna – settore Judo della FIJLKAM presieduta da Francesco Rasori e la Sezione Judo della Polisportiva Comunale Riccione guidata da Giuseppe Longo, nel week-end appena trascorso hanno organizzato una delle più prestigiose gare giovanili del judo italiano, che ha visto circa mille atleti affrontarsi sui tatami della Perla Verde.

Sabato 13 aprile in gara le categorie Under 13 e le qualificazioni dei Campionati Italiani juniores (Under 21). Nell’occasione la Polisportiva Riccione ha schierato quattro giovanissimi Under 13 che hanno portato in alto i colori della società romagnola conquistando due ori con Rita Bertozzi e Riccardo Longhi e un bronzo con Federica Bugli. Complicata invece la gara del quarto atleta in gara, Matteo Dominici, che pur disputando un buon incontro è stato sconfitto di misura senza essere successivamente ripescato nella categoria di peso più numerosa della giornata con oltre 30 atleti.

“Anche quest’anno la gara degli Esordienti A (Under 13) ha visto numeri altissimi con oltre 100 partecipanti provenienti da tutta Italia, da Napoli a Torino, passando per la Puglia e l’Abruzzo, meritando il primato fra le gare di questa fascia d’età – dice il responsabile del judo riccionese Giuseppe Longo -. I tecnici nazionali sono venuti volentieri alla nostra gara in quanto è una delle poche manifestazioni per gli Under 13 organizzate con gli stessi standard delle classi d’età maggiori. Il Comitato Regionale FIJLKAM con il vicepresidente del Settore Judo Francesco Rasori ha investito su Riccione e sulla Polisportiva proprio perché abbiamo l’obiettivo di creare il miglior evento di judo giovanile nel panorama italiano sperando, con il tempo, di esportare la nostra manifestazione anche all’estero”.

Domenica 14 aprile, invece, si è disputata la manifestazione regina del weekend judoistico riccionese, con la seconda tappa del Trofeo Italia che ha permesso ai giovani atleti della classe Esordienti B (Under 15), di ottenere punti preziosi per la qualificazione diretta al Campionato Italiano che si terrà a novembre. La Polisportiva Riccione si è presentata con l’atleta di spicco della sezione judo, Morgana De Paoli, campionessa italiana in carica, che lo scorso anno ha iniziato il cammino verso il suo grande successo stagionale proprio vincendo la manifestazione casalinga. L’atleta della Perla Verde ha disputato una gara impeccabile, vincendo tre incontri in pochissimi secondi, superando un’atleta partenopea in finale in soli 14 secondi.

“La gara di Morgana è stata contrassegnata da una lunga attesa che inizialmente l’ha provata molto – spiega Longo -. Infatti ha combattuto nella serata e al primo incontro è sembrata un po’ contratta. Nei due incontri successivi ha incontrato due atlete già conosciute ed è riuscita a bruciarle entrambe sul tempo avendo riacquistato il giusto brio dopo il primo combattimento”.

L’atleta riccionese, grazie alla vittoria dello scorso weekend, ha mantenuto saldo il primato nella ranking list nazionale.

La gara si è conclusa con la classifica a squadre che ha visto il primato della Asd Kumia di Torino, seconda classificata il Banzai Cortina e terza Akiama Settimo Torino.

“Siamo grati alla Federazione e al Comitato Regionale per l’opportunità che già da tre anni ci danno di organizzare manifestazioni di così alto livello. Il Play Hall si presta in modo preciso e impeccabile per gli spazi e la location vicino al parco e comunque poco distante dal mare. Queste manifestazioni per due o tre giorni hanno portato nella nostra città almeno 2.000 pernotti legati ad un turismo giovane/familiare sano e sportivo. Il Comune, con il sindaco e l’assessore, ci sono stati vicini e il presidente del consiglio comunale, Gabriele Galassi, è stato un graditissimo ospite della manifestazione. Doveroso ringraziamento va ai pochi sponsor che credono in noi ormai da qualche anno e soprattutto ai tantissimi volontari della nostra associazione, genitori e atleti, che si sono prestati a queste estenuante ma eccitantissima maratona judoistica”.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO
di Icaro Sport   
FOTO
di Icaro Sport   
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna