giovedì 21 novembre 2019
menu
Calcio C girone B

Imolese-Feralpisalò 3-1: cronaca, tabellino e dopogara

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
mar 16 apr 2019 00:24 ~ ultimo agg. 00:56
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Print Friendly, PDF & Email

Imolese-Feralpisalò 3-1

IL TABELLINO
Imolese: Rossi (c); Boccardi, Checchi, Carini, Fiore; Ranieri (dal 66’ Valentini), Carraro, Gargiulo; Mosti (dal 66’ Bensaja); Lanini (dal 84’ Giovinco), Rossetti (dal 52’ De Marchi). All. Dionisi (a disp. Turrin, Garoia, Sciacca, Bensaja, Tissone, Varutti, Valentini, Giannini, Zucchetti, Giovinco, De Marchi).

Feralpisalò: De Lucia; Magnino, Canini (dal 46’ Legati), Giani, Contessa (dal 46’ Mordini); Guidetti (dal 50’ Hergheligiu), Pesce, Scarsella (dal 46’ Ferretti); Vita (dal 87’ Marchi Mattia), Maiorino; Caracciolo (c). All. Toscano (a disp. Livieri, Arrighi, Mordini, Ambro, Tirelli, Ferretti, Legati, Altare, Hergheligiu, Tantardini, Marchi Mattia, Marchi Paolo).

Marcatori: 15’ Lanini (Imo), 42’ Mosti (Imo), 54’ Pesce (Fer), 89’ Carraro (Imo).

Arbitro: Mario Cascone (assistenti Stefano Montagnani e Roberto Fraggetta).

Ammoniti: 62’ Maiorino (Fer), 74’ Pesce (Fer).

Espulso: 92’ Fiore (Imo).

Note. Recupero: 1’ e 4’.

COMMENTO
L’abito da sera perfetto per le telecamere Rai. L’Imolese si regala una serata da sogno e stende la Feralpisalò al Romeo Galli, portandosi a -1 proprio dai bresciani e dal terzo posto. Una partita perfetta, o quasi, per gli uomini di mister Alessio Dionisi, spettacolari nel primo tempo e bravi a resistere senza eccessivi affanni al ritorno della Feralpi nella ripresa. Il tempo per festeggiare, però, è pochissimo: sabato 20 aprile è già tempo della sfida alla Fermana.

CRONACA
1’ – FISCHIO D’INIZIO. Solito 4-3-1-2 per mister Dionisi, che si affida ad Eric Lanini dal primo minuto. In mezzo al campo conferma per Ranieri, torna Mosti sulla trequarti. Nella Feralpi solo panchina per Ferretti, con Maiorino e Vita alle spalle di Caracciolo.
8’ – Il primo brivido della partita arriva dal destro di Caracciolo, che spara da 25 metri: conclusione a lato non di molto, ma subito uno squillo dall’Airone.
10’ – Ancora Feralpi, ancora con un tiro da fuori: questa volta ci prova Maiorino, destro altissimo.
15’ – GOL IMOLESE! Grandissimo calcio di punizione di Eric Lanini, che batte De Lucia da posizione defilata e porta in vantaggio i rossoblu. Esecuzione perfetta del giocatore di proprietà della Juventus, giunto al centro numero 12 in campionato, il secondo contro i bresciani, dopo il gol decisivo all’andata.
17’ – Ancora Imolese, trascinata da un Lanini in stato di grazia: bella giocata del numero 17 rossoblu sulla sinistra, palla dietro per Mosti che fa il velo per l’accorrente Carraro, la cui conclusione di prima intenzione finisce lontana dai pali. Imolese pimpante, il pubblico del Galli dimostra di gradire.
35’ – Dopo 20 minuti di nulla, ci prova la Feralpi. Cross dalla sinistra di Maiorino, respinta centrale di Fiore e destro al volo di Caracciolo, con Rossi che blocca facIlmente. I bresciani provano ad alzare la pressione, ma l’Imolese per ora controlla senza troppi patemi.
41’ – Rigore per l’Imolese. Discesa di Boccardi a destra, cross in mezzo e deviazione con un braccio di Giani. Molto sicuro l’arbitro Cascone, a nulla servono le proteste ospiti.
42’ – GOL IMOLESE! Raddoppio rossoblu. Bravissimo Mosti con il tap-in vincente, dopo che De Lucia aveva respinto la conclusione di Lanini. È tripudio al Galli, nonostante l’ennesimo errore dagli 11 metri.
45’ + 1’ – FINE PRIMO TEMPO. Si chiude qui una prima frazione di marca rossoblu. Lanini – Mosti, doppio sigillo Imolese: la Feralpi dovrà rientrare in campo con un altro spirito nella ripresa.

46’ – INIZIO SECONDO TEMPO. Si riparte con tre cambi nella Feralpi: dentro Legati, Mordini e Ferretti, fuori Canini, Contessa e Scarsella.
48’ – Clamorosa chance per Lanini, che sul lancio lungo di Carraro si presenta solo davanti a De Lucia, ma si fa ipnotizzare dall’estremo difensore ospite. Che opportunità sprecata dall’Imolese, poteva essere 3-0.
49’ – Incontenibile Lanini: il numero 17 riceve palla dentro l’area da Mosti, si accentra a fa partire un sinistro a giro che termina di pochissimo a lato della porta di De Lucia. Stavolta bravo ma sfortunato il bomber rossoblu.
54’ – GOL FERALPISALO’. Prodezza di Pesce, che calcia al volo dal limite su un pallone respinto dalla difesa rossoblu. Gol bellissimo dell’ex centrocampista del Novara: sinistro fantastico, palla nel sette e Rossi completamente immobile. Gol sbagliato, gol subito: si riapre la sfida.
70’ – Dopo un buon momento dell’Imolese, torna a farsi vedere in avanti la Feralpi, alla ricerca del pareggio. Ci prova Caracciolo di testa, ma il suo stacco dal cuore dell’area finisce alto.
75’ – Ci riprova su punizione Lanini, questa volta provando a beffare De Lucia sotto la barriera: conclusione debole, parata facile per l’estremo difensore ospite.
81’ – Altro squillo dell’Airone, che sul cross di Vita vola in cielo e piazza il colpo di testa all’angolino, ma Rossi è bravissimo a bloccare in due tempi.
86’ – Vicinissima al pareggio la Feralpi: Hergheligiu entra in area da destra e conclude sul primo palo, ma Rossi risponde di ginocchio. Si rimane sul 2-1 per i rossoblu.
89’ – GOL IMOLESE! La chiude l’Imolese con la prodezza di Carraro, che spara da 30 metri mettendo la palla sotto l’incrocio. Il fotogramma più bello si questa stagione, che si conferma meravigliosa.
92’ – Rosso diretto per Fiore, reo di aver commesso un fallo a gioco fermo su Ferretti. Finisce in 10 l’Imolese.
95’ – FISCHIO FINALE. Tripudio rossoblu!!! Cade un’altra grande al Galli: la Feralpi si arrende sotto i colpi di Lanini, Mosti e Carraro, che portano l’Imolese a quota 57 in classifica, un punto sotto proprio ai bresciani.

LE DICHIARAZIONI POST-PARTITA
Alessio Dionisi, allenatore Imolese: «I ragazzi sono stati bravissimi, hanno fatto un’ottima partita. È difficile pretendere di più. Non dobbiamo fermarci, ma è impossibile non essere soddisfatti di quello che stanno facendo questi ragazzi. Abbiamo fatto un’ottima prestazione, in più sono arrivati dei gol bellissimi. Non abbiamo tempo per festeggiare: a Fermo sarà una partita totalmente diversa, con meno spazi».

Federico Carraro, centrocampista Imolese: «Il gol? Ero stanchissimo, ho calciato più forte possibile e mi è andata bene. Abbiamo fatto un grandissimo primo tempo, palleggiando bene e non concedendo nulla a loro. Nella ripresa Eric non è riuscito a chiudere il match e loro ci hanno punito, mettendoci poi in difficoltà. Siamo però riusciti a difenderci bene, senza subire molto. E’ un onore aver vinto contro una squadra forte come la Feralpi in diretta nazionale: in più è arrivato questo gol, la ciliegina sulla torta. Lo dedico a mia moglie Giulia, che tra una decina di giorni partorirà il nostro secondo figlio».

Gian Maria Rossi, portiere Imolese: «Siamo contenti per aver portato a casa questo scontro diretto. Abbiamo giocato un primo tempo di grandissimo livello, mentre nel secondo ci siamo un po’ complicati la vita. Abbiamo sbagliato il gol del possibile 3-0, poi loro hanno accorciato le distanze e siamo andati un pochino in difficoltà. Dovevamo gestire meglio la gara e quando c’è la possibilità di far gol, bisogna farlo. Vediamo che c’è sempre più pubblico e questo è un piacere: creare più entusiasmo rispetto a quello che c’era ad inizio anno è un segnale positivo, gli appassionati capiscono quello che stiamo facendo».

Andrea Casadio
Ufficio Stampa Imolese Calcio 1919

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna