giovedì 21 novembre 2019
menu
Addio con polemiche

Hip Hop Contest, addio a Riccione. Tricomi: trattati senza rispetto

In foto: Hip Hop contest
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 4 apr 2019 14:43 ~ ultimo agg. 14:47
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email
Quella dell’estate 2019 sarà l’ultima edizione dell’Mc Hip Hop Contest a Riccione. Un addio, ormai nell’aria da qualche settimana, che arriva dopo 10 anni in cui l’evento ha portato sia nella versione di gennaio che in quella di luglio migliaia di persone nella Perla Verde. L’obiettivo degli organizzatori era quello di ampliare ulteriormente i confini dell’appuntamento ma è mancata unità d’intenti con l’amministrazione. La classica goccia, il preventivo da 25mila euro più iva per l’utilizzo del Palacongressi (finora usato a titolo gratuito). L’amministrazione per la data estiva aveva proposto il Play Hall, ritenuto però inadeguato dall’organizzazione. Inutili, a quanto sembra, gli incontri e le mediazioni degli ultimi giorni con l’assessore Caldari che aveva messo sul piatto un contributo da 3mila euro e l’assessore regionale al turismo Corsini pronto a sborsarne 15mila se il comune ne avesse fatto richiesta. “Ci siamo resi conto che non ci sono possibilità di continuare su Riccione nonostante in questi anni i nostri ragazzi e le famiglie abbiano lasciato quattro milioni di euro nelle casse di commerciati e artigiani del posto.” spiega alla tramissione Tempo Reale (Icaro) Ennio Tricomi, organizzatore dell’evento. “Ci sentiamo trattati come deliquenti” azzarda. Tante comunque le offerte di altre città per accaparrarsi l’evento, spiega Tricomi, anche sulla stessa riviera romagnola.
Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna