Indietro
menu
Interrogazioni in consiglio

Crisi commercio. Bertozzi (Pd): serve upgrade; Rufo Spina (Fi) su Gnassi: non ascolta

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 19 apr 2019 17:06 ~ ultimo agg. 20 apr 11:03
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Le difficoltà del commercio sono state al centro di una doppia interrogazione nel corso dell’ultimo consiglio comunale di Rimini.

Il consigliere del Pd Simone Bertozzi ha messo l’accento sulla rivoluzione globale dei consumi e sulla necessità anche da parte degli operatori di restare al passo. “Il nodo della formazione – ha detto –, al pari di altre tematiche come l’accessibilità dei centri storici, diventa oggi fondamentale. L’amministrazione deve a mio avviso investire, o quanto meno sollecitare (in collaborazione con le associazioni di categoria) l’alfabetizzazione digitale dei commercianti che rischiano di essere travolti da una rivoluzione che andrebbe invece cavalcata e sfruttata a proprio favore. Pretendere di fare marketing (o in alcuni casi addirittura di non farlo) con gli strumenti di vent’anni fa equivale a voler attraversare l’Oceano a bordo di una zattera”. Secondo il consigliere è quindi necessario un “un vero e proprio upgrade per la sopravvivenza. Altrimenti non basteranno tutti i parcheggi del mondo (o la chiusura dei centri commerciali) per evitare la desertificazione dei nostri centri storici”. “In gioco – ha concluso Bertozzi –, oltre ai posti di lavoro, c’è la funzione sociale e di relazione svolta dal commercio locale che rappresenta un valore inestimabile per l’intera comunità riminese”.

Diverso invece l’approccio da parte del consigliere di Forza Italia Carlo Rufo Spina che, inizialmente, ha posto l’accento sull’atteggiamento del sindaco Gnassi nel corso del confronto sul tema organizzato da Confcommercio. Un comportamento definito autocelebrativo e di totale chiusura alle richieste avanzate dai soggetti interessati. L’esponente azzurro ha poi accennato ai vari problemi che affliggono il centro riminese: parcheggi e ztl asfissianti in primis ma anche la sede del mercato ambulante (contro cui da tempo Rufo Spina si batte). Il consigliere ha auspicato da parte dell’amministrazione, e del sindaco in particolare, maggiore capacità di ascolto e meno “divagazioni fellinesche o autocelebrative”. Rufo Spina ha suggerito di organizzare un tavolo di discussione con tutti i soggetti interessati.

. Il tema del commercio è stato anche al centro due settimane fa della trasmissione di Icaro Fuori dall’Aula (citata anche dal consigliere Bertozzi nel suo intervento)

Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini