giovedì 21 novembre 2019
menu
Calcio Eccellenza B

Cattolica-Diegaro, la vigilia del tecnico Alberto Angelini

In foto: Alberto Angelini e i tifosi giallorossi
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 6 apr 2019 10:22 ~ ultimo agg. 7 apr 00:07
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Dopo aver superato a pieni voti il doppio test con le seconde della classe: quattro punti tra Virtus Castelfranco e Progresso, il Cattolica riceve al “Calbi” (calcio d’inizio alle ore 15:3) un avversario diretto nella lotta per evitare i play out: il Diegaro, che in classifica precede Mercuri e compagni di tre punti (rispettivamente 37 e 34).

“Se ce l’avessero detto prima che avremmo fatto quattro punti tra Castelfranco e Progresso avremmo firmato – attacca il tecnico del Cattolica Calcio, Alberto Angelini -. Quello che conforta al di là dei risultati è la voglia, la grinta, la consapevolezza nei propri mezzi che hanno dimostrato i ragazzi. È una squadra che si sta ritrovando anche dal punto di vista mentale. Abbiamo giocato due ottime gare, siamo contenti, ma adesso pensiamo solo alla partita di domani”.

In effetti sembra che i giallorossi abbiano ritrovato quella solidità mentale che in diversi momenti della stagione parevano aver perso.
“La squadra oltre ad aver trovato lo spirito giusto, calandosi nei panni di una compagine di bassa classifica, anche sul piano del gioco sta facendo bene. Domenica sul campo del Progresso nel primo tempo abbiamo costruito tre occasioni importanti e nell’arco dei novanta minuti abbiamo concesso poco agli avversari. Siamo pronti a sfidare il Diegaro, consapevoli delle difficoltà che troveremo”.

All’andata il Cattolica fu corsaro in volata 3-2 (a segno per i giallorossi Sartori su rigore e Bartomioli con una doppietta, mentre per i cesenati doppietta di Zavalloni).
“Sì, avevamo vinto 3-2, dopo essere stati sempre sotto. Avevamo fatto una buona gara in un momento per noi difficile a causa dei tanti infortuni. A Diegaro eravamo riusciti a trovare i tre punti con grande sofferenza. Anche domani sarà una gara difficile, contro una squadra che sulla carta potrebbe anche accontentarsi del pareggio. Dovremo essere bravi a gestire le tensioni, eventuali provocazioni e perdite di tempo, quindi sarà una partita molto complicata”.

Sugli avversari.
“Io penso il Diegaro sia a grandi linee la squadra dell’andata, che si è rafforzata con l’arrivo di un difensore centrale e di Domini in mezzo al campo. Noi se siamo stati bravi a fare partite di ottimo livello contro Virtus Castelfranco e Progresso non vedo perché non dovremmo farlo anche con una squadra che ha una classifica simile alla nostra. Noi domani abbiamo un solo risultato a disposizione: la vittoria. Quindi, grande rispetto per il Diegaro, ma noi domani dobbiamo portare a casa i tre punti”.

Un solo assente in casa giallorossa.
“È assente solo Palazzi, squalificato. Per il resto dovrebbero rientrare tutti, avremo quindi la formazione quasi al completo. Anche i portieri stanno bene tutti e due, domenica scorsa ha giocato Andreani, domani vedremo chi schierare”.

LA 31a GIORNATA DEL CAMPIONATO DI ECCELLENZA GIRONE B E LA CLASSIFICA

Notizie correlate
Calcio Eccellenza girone B

Progresso-Cattolica 0-0

di Icaro Sport   
Calcio Eccellenza girone B

Diegaro-Cattolica 2-3

di Roberto Bonfantini   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna