domenica 21 aprile 2019
In foto: Mandel Adib Tongue Zuko (foto Alfio Sgroi)
di Icaro Sport   
lettura: 1 minuto
sab 6 apr 2019 14:08
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Non è cambiato nulla in testa al campionato, Bellaria e Argenta sono ancora appaiate in prima posizione, con questi ultimi in vantaggio forti del 2-0 nei confronti diretti: in casa bellariese però c’è il rammarico di non aver sfruttato appieno l’occasione di tornare al comando in solitaria. Gli uomini di coach Domeniconi sono infatti incappati in una brutta sconfitta in quel di Ferrara, perdendo 78-69 un match condotto per oltre tre quarti, mentre contemporaneamente Cesena la spuntata di un solo punto contro Argenta.

Per questa terzultima giornata, Bellaria ospiterà sul parquet amico un Basket Village che ormai, salvo e fuori dalla zona playoff, non ha più nulla da chiedere al campionato: occhio però a sottovalutare il match, visto che i bolognesi giocheranno senza pressioni, mentre per i padroni di casa la posta in palio è sicuramente maggiore.

“È il mio secondo anno qui a Rimini, mentre questa a Bellaria è la mia prima esperienza in serie D – spiega Mandel Adib Tongue Zuko, giovane classe ’01 in doppio tesseramento con i Crabs –, mi trovo molto bene sia con i compagni di squadra sia con i dirigenti, ognuno di noi cerca di fare il meglio e di migliorare sempre di più. Purtroppo per noi non stiamo passando un gran momento, ma dobbiamo essere ottimisti e positivi, cercando di lasciare da parte la negatività per concludere al meglio questo finale di campionato. A Ferrara abbiamo giocato un’ottima partita per oltre tre quarti, poi alla fine siamo calati come intensità: i nostri avversari avevano invece più energie e hanno sfruttato la nostra poca lucidità nel finale. Vogliamo però subito tornare alla vittoria, quella contro Basket Village non sarà una partita facile ma faremo di tutto per vincere”.

Mikael Distante
Responsabile della Comunicazione Bellaria Basket

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna