giovedì 18 aprile 2019
In foto: La presentazione degli Angels (foto Alfio Sgroi)
di Icaro Sport   
lettura: 2 minuti
sab 13 apr 2019 23:13 ~ ultimo agg. 23:17
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Atletico Borgo-Dulca Angels 69-86

IL TABELLINO
Atletico Borgo: Veronesi Greg, 12 Artese 7, Veronesi Gia 8, Martelli 1 Campanella Enr 6, Argenti 13, Rosati 4, Grassi Ne, De Simone 7 Campanella, Rossi 11. All. Pietrantoni.

Angels: Colombo 10 De Martin 8, Zannoni 17, Fornaciari, Fusco 15 , Raffaelli 7 , Lucchi 10 , Russu 19, Massaria ne, Adduocchio ne. All. Evangelisti.

Arbitri: Bonaga, Dell’Infante.

Parziali: 17-20, 31-42, 53-60, 69-86.

Spettatori: circa 200.

CRONACA E COMMENTO
Gli Angels a Bologna scuotono l’uovo di Pasqua per vedere se dentro si trovano i play off, che ormai non sono solo un sogno ma quasi una realtà complici i risultati in arrivo dagli altri campi.

Primo quarto con gli Angels che si affidano a Zannoni con sei punti consecutivi mentre Atletico subito aggressiva rimane in scia grazie a Giacomo Veronesi battagliero sotto le plance. Due falli fischiati prematuramente a Lucchi permettono a Colombo di entrare sul finire del quarto e gli Angels terminano avanti il primo quarto sul 20 a 17 con Fusco sugli scudi.

Secondo quarto nel quale grazie alla difesa i clementini prendono il largo sul +17 con la tripla di Fusco e il contropiede di Raffaelli. Sul finire del quarto grazie a Rossi Atletico si rifà sotto e all’intervallo il punteggio dice 31 a 42.

Ripresa con ancora aumentata l’aggressività dei bolognesi che ritornano a meno 4 grazie ad Artese con le palle recuperate e un ispirato Gregorio Veronesi. Il nervosismo è palpabile Fornaciari si allaccia con Enrico Campanella ed entrambi vengono espulsi. Timeout Evangelisti che prova con la zona 3-2, a cambiare inerzia, la mossa è giusta perché con tre palloni recuperati gli Angels, si riportano avanti ma Atletico non demorde e il quarto termina sul 60 a 53 per i gialloblù.

Ultimo quarto con una forte accelerata dei clementini che con Russu (due bombe per lui) e Raffaelli volano sul +16, timeout per Pierantoni che vede i suoi in difficoltà oltre che nel punteggio anche per i problemi di falli, con Artese e Gregorio Veronesi fuori per falli. Rossi in penetrazione e da tre prova a tenere a galla i suoi ma Zannoni e Colombo controllano e poi chiudono la partita con i tiri liberi. Finale 69 a 86 con gli Angels che attendono dopo Pasqua il 27 aprile in casa l’Olimpia Castello in un’altra sfida di alta classifica.

Ufficio Stampa Angels Santarcangelo

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna