lunedì 14 ottobre 2019
menu
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
dom 3 mar 2019 09:44
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Circa 6 milioni di euro investiti per migliorare il patrimonio scolastico di Bellaria-Igea Marina. A dare i numeri e spiegare gli interventi fatti durante gli anniè l’amministrazione sollecitata da alcune critiche.

In particolare – spiega l’amministrazione -, molto è stato fatto sul fronte della messa in sicurezza antincendio di tutte le scuole, compreso il rifacimento dei principali impianti in tutti i plessi. Ricordiamo inoltre la diffusa attività di rimozione dell’amianto presente ad esempio nei pavimenti, e soprattutto nei tetti, come nel caso della “Panzini” e della “Pascoli”, per le quali sono stati stanziati e investiti più di 500.000 euro. Grande attenzione è stata riservata inoltre all’implementazione dei livelli di sicurezza delle strutture: è il caso del consolidamento della “Tre Ponti”, intervento da quasi 400.000 euro. Opera a cui si affiancano numerosi interventi di risanamento dei cornicioni, l’indagine sulla tenuta dei solai e la realizzazione di controsoffitti “antisfondellamento” praticamente ovunque: un insieme di opere, queste ultime, pari a ulteriori 400.000 euro.
Vengono poi ricordati l’asilo di via Ferrarin che accoglie le attività del “Vittorio Belli”, opera di nuova realizzazione costata 500.000 euro, e l’attività di manutenzione ordinaria: 1 milione di euro investiti tra nuovi arredi, sistemazione e messa a norma dei giochi, cura delle aree esterne e dei giardini a servizio delle scuole.
Attenzione – chiude la nota – che produrrà anche all’interno del Consiglio Comunale di lunedì, un aumento in variazione pari a 47.500 euro destinati agli edifici scolastici del territorio: 22.000 euro per la scuola Manzi, dove saranno innalzati i parapetti e messi in sicurezza gli infissi, la restante quota destinata a interventi al Belli e alla Panzini”.
Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna