Indietro
menu
Nelle Marche non proprio contenti

Montecopiolo e Sassofeltrio. Pecci: Santi sorvola su incoerenza PD

In foto: Marzio Pecci
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 17 mar 2019 17:55 ~ ultimo agg. 18:02
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sul passaggio dei comuni di Montecopiolo e Sassofeltrio dalle Marche alla provincia di Rimini Marzio Pecci della Lega stigmatizza l’atteggiamento del presidente della Provincia Riziero Santi che (vedi notizia) “ha espresso la propria gioia sull’esito del voto alla Camera, ignorando che il suo partito, il PD, dopo anni di opposizione alla secessione si era astenuto e che il deputato del territorio pesarese, l’on. Alessia Morani, aveva votato contro il provvedimento legislativo. La gioia del Presidente della Provincia appare, dunque, ipocrita e per questo, da Capogruppo dell’opposizione, dico che non è condivisibile e che non può trovare ingresso nella politica della consiglio provinciale”.
“Se il partito democratico si è sempre opposto alla secessione dei due comuni pesaresi e la parlamentare del PD del territorio, on. Alessia Morani, ha votato contro il provvedimento secessionista il Presidente della Provincia deve prendere atto del comportamento del partito che rappresenta ed essere coerente.
Per questo da Capogruppo dell’opposizione in provincia posso rallegrarmi del pensiero del Presidente, ma perché questo possa essere considerato vero e sincero occorre che lo stesso Presidente esprima la condanna della politica contraria del suo partito e del comportamento dell’On. Alessia Morani che fino alla fine si è opposta alla secessione. Solo così sapremo se l’impegno della Lega per la secessione di Sassofeltrio e Montecopiolo è apprezzato dal Presidente della Provincia”.

Notizie correlate
di Redazione