martedì 19 marzo 2019
In foto: Il gatto Micky, testimonial di Libri & Code
di Redazione   
lettura: 2 minuti
mar 5 mar 2019 14:15
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Sabato 9 marzo torna “Libri & Code”, l’iniziativa benefica organizzata dal canile comunale Stefano Cerni ogni secondo e quarto sabato del mese, dalle 10 alle 16. “Le prime due giornate sono state un successo. In molti hanno voluto contribuire acquistando più libri e non solo”, dice il personale del canile.

Ma sabato ci sarà una sorpresa: ad attendere i visitatori ci sarà Micky, il testimonial dell’iniziativa. Chi frequenta il canile non può non amarlo e per chi ancora non lo conosce, sabato sarà l’occasione per incontrare questo splendido gattone bianco che il 17 aprile compierà di 13 anni. “Micky è stato abbandonato, rinchiuso nel suo trasportino quasi 2 anni fa – raccontano i volontari -. Sappiamo con certezza la data del suo compleanno e il suo nome proprio perché scritti su quel trasportino scaricato in fretta e furia da un auto arrivata e ripartita a tutto gas sotto i nostri occhi. Purtroppo abbiamo assistito impotenti davanti a questa scena durata poco più di qualche secondo”.

Ora Micky vive in canile, anzi è il padrone indiscusso. Accoglie le persone che entrano in ufficio, dal suo posto sopra la scrivania supervisiona tutta la parte amministrativa e burocratica, presenzia a tutte le riunioni degli operatori e ha persino il suo posto a tavola quando si pranza. Chi meglio di lui, quindi, poteva diventare il testimonial di Libri & Code? “Si è prestato molto volentieri, facendosi fotografare in mille pose diverse in mezzo ai tantissimi libri che potranno essere acquistati dando una mano alla vita del canile”, spiegano gli operatori. Che poi invitano i riminesi a partecipare numerosi all’evento di sabato: “I cittadini di Rimini si sono sempre distinti per la sensibilità e l’entusiasmo dimostrato in occasione di tutte le iniziative di beneficienza organizzate dal canile, e con questo nuovo evento ci piacerebbe far sentire il canile come sempre di più il loro, come vanto e motivo d’orgoglio. Magari potrete trovare quel testo che cercate da anni, o riconoscerete un libro a voi caro che avete letto anni fa, poi prestato ma mai tornato, e con questo acquisto aiuterete in modo concreto i cani e i gatti ospitati al canile di Rimini. Vi aspettiamo”. 

Notizie correlate
di Lamberto Abbati
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna