domenica 24 marzo 2019
In foto: il logo
di Redazione   
lettura: 1 minuto
mar 12 mar 2019 11:15 ~ ultimo agg. 11:25
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Era un peccato lasciare morire il marchio della Voce di Romagna, finito all’asta dopo le note vicissitudini dell’editore. Ma sul futuro ancora non ci sono progetti definiti. Lo spiega Paolo Maggioli, nella sua veste di titolare del gruppo editoriale che ha acquisito all’asta la testata giornalistica, interpellato ieri a margine della conferenza di presentazione dell’indagine congiunturale di Confindustria Romagna. Si sta valutando, ma c’è anche da interpretare un mercato in continuo cambiamento.

Altre notizie
di Redazione
FOTO
Notizie correlate
di Andrea Polazzi
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna