giovedì 18 aprile 2019
di Serena Saporito   
lettura: 1 minuto
mer 27 mar 2019 14:10 ~ ultimo agg. 14:12
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Da oggi è possibile celebrare matrimoni e unioni civili anche sulla spiaggia di Riminiterme a Miramare e nella sala degli arazzi del Museo della Città, che si aggiungono alla lista del progetto ‘wedding destination’. Finora la lista dei luoghi dei matrimoni era composta da: Casa dei matrimoni in Piazzale Boschovich; Teatro Galli; Castel Sismondo; Grand Hotel di Rimini, Palazzo del turismo in Piazzale Fellini, Museo della Città: sala del Giudizio o lapidario romano.

Nel 2018 erano stati in tutto 36 i matrimoni celebrati da Rimini Reservation nell’ambito di questo progetto, mentre nel 2019 sono già arrivate 40 richieste. Una scelta ancora di nicchia, insomma, ma in crescita. Ad andare per la maggiore – un po’ a sorpresa – (12 le richieste finora sulle 27 già confermate) il Lapidario/Sala del Giudizio al Museo della città. A seguire le cinque richieste per la palazzina Roma e le quattro alla casa dei matrimoni. Tre le coppie che vogliono celebrare fra Castel Sismondo e Teatro Galli. Altrettante opteranno per il Grand Hotel.

L’aggiunta della spiaggia di Riminiterme, spiega l’amministrazione, consentirà di avere una maggiore disponibilità per celebrare i matrimoni sulla spiaggia durante il periodo estivo, oltre alla Casa dei Matrimoni. A Riminiterme si potrà utilizzare la tensostruttura centrale oppure organizzare il rito con i piedi proprio sulla sabbia.

Prima che partisse il progetto, era possibile sposarsi negli uffici dell’anagrafe in Via Marzabotto, nella Sala della Giunta nella Residenza Municipale di piazza Cavour.

 

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna