venerdì 19 aprile 2019
di Icaro Sport   
lettura: 2 minuti
gio 28 mar 2019 15:10 ~ ultimo agg. 16:09
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Cristian Lucarelli comincia subito forte e vince i 400 stile libero al 9° Meeting “Andrea Montano” FINP di Montebelluna, categoria Senior S06. Ottavo tempo nei 100 stile.

L’atleta del nuoto paralimpico, allenato dal tecnico Luca Serafini, è al momento l’unico atleta agonista FINP in forza alla Polisportiva Riccione e dice: “I prossimi obiettivi? Partecipare agli Italiani Master FINP a Roma e fare avvicinare più atleti disabili alle attività sportive, in particolare al nuoto”.

Grande soddisfazione per la Polisportiva Riccione e tutto lo staff dello Stadio del Nuoto per la prima gara disputata da Cristian Lucarelli, unico atleta agonista della Federazione Italiana Nuoto Paralimpico in forza alla Polisportiva.

Domenica Cristian, allenato dal tecnico Luca Serafini, ha partecipato a Montebelluna al 9° Meeting “Andrea Montano”, gara Interregionale di nuoto FINP, nella categoria Senior S06 ed è arrivato subito un acuto. Nei 400 stile libero l’atleta riccionese ha chiuso sul gradino più alto del podio con il tempo di 9’42’’, migliorando il proprio personale di ben 8’’. Nei 100 stile libero, invece, Lucarelli ha fissato il tempo in 2’12’’ abbassando il proprio tempo di 5’’ con l’8° tempo in corsia.

La Polisportiva Riccione, da quest’anno affiliata alla FINP, ha dunque rotto il ghiaccio partecipando per la prima volta con un suo atleta a gare agonistiche FINP: grazie alle sue ottime performance, la Polisportiva ha ottenuto il 10° posto come società partecipante al Meeting di Montebelluna.

Soddisfatti sia il tecnico Serafini sia Cristian Lucarelli, che fissa già i prossimi obiettivi: “Il prossimo sarà partecipare ai Campionati Italiani Master FINP di Roma a maggio prossimo, cercando di migliorare le prestazioni attuali e di aggiungere altri tempi limite per partecipare a più gare. Inoltre, ritengo molto importante cercare di far partecipare alle attività sportive e in particolare al nuoto più atleti con disabilità: lo Stadio del Nuoto di Riccione è pronto ad accoglierli”.

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini   
VIDEO
di Redazione   
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna