lunedì 23 settembre 2019
menu
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
ven 1 mar 2019 15:35 ~ ultimo agg. 17:23
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Un salone abusivo da estetista ritagliato all’interno di una agenzia viaggi sul lungomare di Rimini, con tanto di strumentazione professionale, smalti e divisori. E’ quello scoperto dalla Polizia Municipale di Rimini e che è costato ad un’estetista che svolgeva attività di manicure  una multa da mille euro. Multa da mille euro, per un’altra attività di estetista sempre sul lungomare, in questo caso regolare, ma che risultava chiusa. Al suo interno una persona stava esercitando un trattamento estetico senza i titoli professionali.

 “Parrucchiere ed estetiste – commenta l’Amministrazione comunale di Rimini – sono tra le attività maggiormente colpite da concorrenza sleale da parte di persone ed attività non in regola; si tratta di abusi denunciati con forza anche dalle associazioni di categoria. Proprio a contrasto di queste forme di abuso il Nucleo anti abusivismo commerciale della Polizia municipale di Rimini ha svolto controlli specifici che proseguiranno in maniera continuativa e strutturale durante l’anno

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Icaro Sport   
di Simona Mulazzani   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna