mercoledì 20 marzo 2019
In foto: l'assemblea a Riccione
di Simona Mulazzani   
lettura: 2 minuti
dom 3 mar 2019 16:11 ~ ultimo agg. 16:12
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Giornata conclusiva oggi a Riccione dell’Assemblea del volontariato del WWF. Dal palco la presidente Donatella Bianchi ha dato il suo appoggio ai giovani che il prossimo 15 marzo hanno indetto uno “Sciopero globale per il futuro” e manifesteranno in tante piazze per l”ambiente. A guidare la protesta la giovane Greta Thumberg Un’iniziativa diventata virale in poche settimane e che ha raccolti consensi in diversi paesi d’Europa.

Ai ragazzi che scenderanno in piazza il prossimo 15 marzo per prendere in mano il proprio destino e chiedere risposte alle istituzioni riguardo gli obiettivi sul clima stabiliti dall’accordo di Parigi auguriamo di fare strike, ad ogni loro iniziativa andrà sempre il massimo supporto del WWF Italia. Noi siamo con loro e con la loro voglia di contare per svegliare i governi che continuano a comportarsi come se i cambiamenti climatici non fossero una emergenza da affrontare oggi”. In prima linea in particolare la community di WWF YOUng.

Nonostante i cambiamenti climatici siano tra le prime preoccupazioni dei cittadini, come hanno rivelato recenti sondaggi, la politica continua ad anteporre le parole alle azioni che, invece, sono urgenti, visto che il tempo a nostra disposizione sta drammaticamente scadendo. Gli ultimi 5 anni sono stati i più caldi mai registrati e gli scienziati continuano lanciare allarmi su una situazione sempre che è sempre più ad alto rischio – continua la presidente dell’Associazione del Panda -. Le ragazze e i ragazzi che scenderanno in piazza il 15 marzo sono un bel segnale di speranza perché racconta una generazione che ha deciso di mobilitarsi perché le non decisioni di oggi mettono in pericolo il loro futuro”.
Il 15 marzo ci auguriamo di vedere la mobilitazione di tantissime ragazze e ragazzi in tutta Italia che, come Greta Thumberg, si battono per difendere il proprio diritto al futuro – conclude Donatella Bianchi – siamo certi che la loro determinazione, la loro creatività, la loro allegria energia sapranno farsi ascoltare, anche da chi, colpevolmente, fino ad oggi continua a ignorare o negare l’emergenza climatica rimandando decisioni urgenti e assumendo sulle proprie spalle una responsabilità enorme non solo per il presente ma anche per le generazioni a venire”.
Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna