domenica 24 marzo 2019
di Icaro Sport   
lettura: 3 minuti
lun 4 mar 2019 16:08 ~ ultimo agg. 17:48
Print Friendly, PDF & Email
3 min
Print Friendly, PDF & Email

Calcio a 5 serie C1
Futsal Bellaria-IC Futsal 2-3

Cronaca: al 6′ un lungo lancio di Deluigi inganna l‘estremo difensore bolognese che disturbato da Aruci si fa scavalcare dal pallone che si fila alle sue spalle (1-0). Pareggiano subito i ragazzi di mister Ghirotti: Lesce indisturbato calcia da fuori area con la difesa bellariese che guarda la palla entrare in rete (1-1). I biancoverdi, oggi rossoblu, insistono ma Manzi è attivo. Rispondono gli igeani ma Esposito e Tana non infieriscono. Al 22′ una punizione dei grifoni porta il 1-2 con i riminesi passivi. Manzi evita il peggio sull’attacco ospite e il primo tempo si conclude. Nella seconda parte va in onda una puntata di “Mai dire goal” con i romagnoli di casa che pervengono subito al pari (2-2) con Williamson lesto ad approfittare del secondo errore del portiere ospite che non trattiene il pallone e subisce la zampata del brasiliano. La partita viene interrotta per qualche minuto per l’infortunio dello stesso estremo difensore con sostituzione dello stesso. Williamson si rende autore del vantaggio dell’Imola anticipando giocatore ospite e Braghittoni in uscita, mettendo nella propria porta la sfera (2-3). Dopo l’infortunio di Deluigi, gli squali martello perdono Aruci espulso (doppio giallo) come caprio espiatorio per una fase concitata a centrocampo dove dove viene visto solo il suo ultimo intervento. La superiorità numerica dura poco poiché per par condicio la coppia arbitrale espelle sempre per il secondo giallo Lesce, presunto colpevole per un fallo. Anche qui si perde del tempo per le giuste proteste ospiti che costringerà gli arbitri a dare 7 minuti di recupero alla fine. Imolesi pericolosi con Braghittoni sugli scudi e quando non ci arriva palo è suo alleato. I ragazzi di mister Muccioli cercano l’affondo ma il neo portiere ospite c’è. Il gioco viene interrotto nuovamente per dar modo proprio a questo ultimo di riprendersi dopo una botta alla spalla. Le lancette dell’orologio scandiscono prematuramente la fine della partita e consegna la posta in palio agli Imolesi.

FUTSAL BELLARIA: Braghittoni, Manzi, Gurrado, Deluigi, Fumia, Putti, Tana, Ceccaroni, Williamson, Esposito, Buda, Aruci. All. Muccioli.

IC FUTSAL: Trerè, Miscioscia, Scala, Menghetti, Mini, Ricciardelli, Lesce, Alpi, Paolini, Bianchini, Boustial, Mongardi. All. Ghirotti.

Calcio a 5 Under 19
Futsal Bellaria-San Marino 3-5

Game over per il Futsal che coincidente la prima sconfitta casalinga perde l’ultimo treno per salire sul carrozzone dei play-off.

Cronaca: ospiti pericolosi per tre volte ma Pozzi è la poca fortuna ospite non creano danni al Bellaria. San Marino in vantaggio grazie alla complicità di Taina e Antinori poco lucid (1-0). La combinazione tra Ricciardi e Hidri non apre la porta cassaforte ospite. Gli stessi interpreti si ripropongono poco dopo ma l’estremo difensore dell’antica Repubblica respinge. A forza di insistere il Bellaria trova il pareggio con Hidri che atterrato in area di rigore ottiene un penalty che trasforma (1-1). Igeani nuovamente in svantaggio: stavolta è Ricciardi a combinarla grossa con un errato passaggio che permette ai ragazzi di mr. Levani di fare il 1-2. Nel finale ammonizione a Taina e calcio di punizione dei bianco blu con il nulla di fatto.

Nella ripresa sempre Taina prende il secondo giallo e viene espulso. Analoga situazione subito dopo per gli ospiti che rimangono in quattro per l’espulsione del marcatore ospite. Squali martello che usufruiscono di un secondo rigore per un fallo di mano in area che il solito Hidri trasforma per il pari del 2 a 2. I ragazzi di mister Orsini trovano il goal del 3 a 2 poco dopo grazie ad un tiro da fuori di Esposito la cui deviazione di un difensore titanico inganna l’estremo difensore. La reazione della rappresentativa nazionale non si fa attendere e Pozzi si deve superare per non essere superato. Grazie ad un grave errore di Tyrku che si fa anticipare dal sammarinese di turno consente il pari ospite (3-3). La difesa igeana cade ancora più tardi grazie all’influenza di gioco ospite che non trova anticorpi italiani (3-4). Hidri cerca il pari ma il n. 1 sammarinese risponde a tono. Stessa sorte capita nei piedi di Ricciardi ma la risposta con le mani del guardiano ospite è sempre la stessa. Arancioblu tutti in avanti con Pozzi dietro da solo ad evitare il peggio. Nel finale gli accademici chiudono le vane speranze locali con il 3-5. Come all‘andata, anche nel ritorno il S. Marino castiga gli adriatici con 5 reti e dando in questo campionato oltre alla prima sconfitta stagionale nel 2018 anche la prima sconfitta casalinga annuale. Ora a due partite dal termine si dovranno rimettere insieme i cocci per cercare di portare in Coppa Emilia un presentabile Bellaria.

FUTSAL BELLARIA: Pozzi, Savioli, Tesoro, Semprini, Ricciardi, Tyrku, Esposito, Hidri, Urbinati, Taina, Gipsi, Antinori. All. Orsini.

RSM: Geri, Crescentino, Beinat, Aliaj, Baldelli, Tomassini, Gamba, Frisoni, Michelotti, Paesini, Zanotti. All. Levani.

 

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna