domenica 24 marzo 2019
In foto: Pesa sul match l'espulsione di Tassinari (foto Alfio Sgroi)
di Icaro Sport   
lettura: 2 minuti
dom 10 mar 2019 09:35 ~ ultimo agg. 10:11
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

BELLARIA BASKET-CESTISTICA ARGENTA 55-72

IL TABELLINO
BELLARIA: Mazzotti 2, Galassi 13, Gori, Tassinari 9, Foiera 15, Benzi 9, Distante, Maralossou 2. Tongue 5, Demaio ne, Benedettini ne, Sirri ne. All.: Domeniconi.

ARGENTA: Magnani 15, A. Quaiotto 7, D. Alberti 2, Guglielmo, Bonora 3, A. Alberti 5, Bianchi 14, L. Quaiotto 12, Montaguti 1, Malagolini 10, Di Tizio 4, Nicoletti. All.: Bacchilega.

PARZIALI: 17-17, 27-33, 38-55.

ARBITRI: Cascioli di Carpi e Paradiso di Modena.

CRONACA E COMMENTO
Il Bellaria viene sconfitto 55-72 da Argenta, che si conferma ‘bestia nera’ dei biancoblu, i quali mancano una ghiottissima occasione, dato che, con la sconfitta di Forlimpopoli a Ferrara, la squadra di Domeniconi avrebbe potuto scappare in classifica. Bisogna però fare i conti con la realtà, Foiera e compagni sono attesi da sei finali, da affrontare con la consapevolezza che un percorso netto vorrebbe dire primo posto. Il calendario non è dei migliori, ma già nel girone di andata il Bellaria ha saputo reagire al meglio, proprio dopo il K.O. di Argenta.

I ferraresi adesso inseguono a -2, dopo aver interrotto l’imbattibilità del PalaTenda grazie ad un’ottima prova di squadra, portando ben quattro uomini in doppia cifra ed approfittando della serata no dei bellariesi, al minimo di punti segnati in stagione. È però un vero peccato che una partita del genere sia stata pesantemente condizionata dall’ingiusta ed inconcepibile espulsione del capitano dei biancoblu Federico Tassinari, mandato sotto la doccia a 3’ dall’intervallo: prima gli viene correttamente attribuito un fallo antisportivo, dopodiché il signor Paradiso di Modena si inventa di sana pianta un tecnico per simulazione. La partita perde così uno dei suoi interpreti principali, Argenta non si lascia scappare l’occasione e ne approfitta dopo la pausa, dimezzando il divario in classifica nei confronti dei romagnoli.

L’avvio di gara è scoppiettante ed equilibrato: segnano Galassi, Tassinari e Foiera, gli ospiti non rimangono a guardare, ma il Bellaria allunga sul 17-11 dopo il canestro di Mazzotti. Lo strappo però viene subito ricucito con uno 0-6, e si va quindi al primo intervallo in perfetta parità.

I padroni di casa rimangono avanti con i canestri di Benzi e di Galassi, Tassinari fa 25-21, poi l’incredibile espulsione: Magnani prova ad approfittarne, ma Foiera limita i danni e si va negli spogliatoi sul 27-33.

Dopo la pausa il Bellaria torna a contatto, la tripla di Benzi vale il -1 sul 36-37, ma di lì in poi Argenta piazza un parziale di 0-18 che di fatto chiude la partita. I biancoblu, privi del loro capitano non riescono a reagire e così gli ospiti vincono 55-72.

Mikael Distante
Responsabile della Comunicazione Bellaria Basket

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna