lunedì 14 ottobre 2019
menu
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 17 feb 2019 20:58 ~ ultimo agg. 25 feb 17:52
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

UNDER 15 ECCELLENZA – GIRONE UNICO – SETTIMA GIORNATA DI RITORNO
CRABS 1947-PALL. REGGIANA 94-60 (36-9, 53-27, 72-42)

IL TABELLINO
Crabs: Tombetti 15 (4/13, 2/3, 1/3), Stella 7 (3/8, 0/0, 1/2), Romani 10 (3/4, 0/1, 4/4), Purboo 19 (8/14, 1/6, 0/0), Tengueu 4 (2/2, 0/0, 0/0), Zaccaria 0 (0/2, 0/0, 0/0), Sovera 14 (7/13, 0/1, 0/0), Baldisserri 5 (2/4, 0/1, 1/2), James 14 (6/13, 0/0, 2/2), Baietta 6 (2/2, 0/0, 2/2). All: Montanari, Firic.

CRONACA E COMMENTO
Non era stato per niente facile digerire la sconfitta all’andata. Per più di trenta minuti i Crabs avevano comandato la gara, toccando anche il +12. L’ultimo quarto era cominciato con i riminesi avanti di 9 lunghezze, ma alla fine fu la Pallacanestro Reggiana ad uscirne vincitrice. Tutta un’altra storia quella andata in scena in casa Crabs.

Avvio di partita dominato dai Granchi che mettono a segno 36 punti a discapito dei soli 9 lasciati a Reggio Emilia, mettendo un’importante ipoteca sulla vittoria finale. Dieci minuti di vero fuoco dei biancorossi, che entrano in partita con la giusta intensità in difesa e con un Tombetti che non lascia scampo a nessuno.

Già dalla seconda frazione la partita non ha più nulla da dire, a volte Reggio riesce a ridurre il distacco portandolo sotto i 30 punti di svantaggio, senza mai impensierire i padroni di casa.

Rientro in campo con i Granchi ancora in pieno controllo della partita, si registrano addirittura cinque giocatori in doppia cifra: Purboo (19 punti), Tombetti (15 punti), Sovera (14 punti), James (14 punti) e Romani (10 punti) e al suono della terza sirena il vantaggio dei Crabs è di 30 punti.

L’ultimo quarto non ha nulla da aggiungere ad una partita di pieno dominio Crabs. Ogni giocatore entrato in campo ha dato il proprio importante contributo alla partita, difendendo con intensità e aggressività su ogni pallone.

La buona prova di squadra, una difesa corale estenuante, un intero quintetto in doppia cifra, la doppia doppia di James (14 punti e 14 rimbalzi), un’ottima gestione da parte di Romani: sono tutti segnali positivi che danno fiducia per superare un periodo negativo in prospettiva delle ultime partite del girone.

“Soddisfatto, oggi sono veramente soddisfatto di tutti i ragazzi. Hanno messo in campo tutto fin dal primo momento, hanno difeso su ogni pallone, hanno impedito alla Reggiana di creare gioco, hanno recuperato palloni, strappato rimbalzi e sono stati bravi a non disunirsi mai. Avevamo bisogno di una vittoria, ma ancora di più avevamo bisogno di questa forza d’animo, di questa intensità, di questa prestazione. Tutti segnali positivi da cui ripartire” è il commento di coach Matteo Montanari.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna